Cronaca

Multe: nuovi semafori intelligenti per il rilevamento delle infrazioni

Ok della giunta al progetto esecutivo

Foto di Siobhan Dolezal da Pixabay

Contribuire al miglioramento della sicurezza stradale attraverso un sistema tecnologico di rilevamento delle infrazioni semaforiche. È l’obiettivo del progetto che ha avuto l’ok della giunta di Palazzo Vecchio nel corso dell’ultima seduta su proposta dell’assessore ai Lavori pubblici Titta Meucci: il nuovo sistema sarà in grado di rilevare tutte le infrazioni indipendentemente dalla direzione e velocità del veicolo, considerando anche le svolte, i cambi di corsia, il viaggiare a cavallo di due corsie. Il progetto, con un investimento di 120mila euro, prevede postazioni alle intersezioni via Piagentina, via Doni, viale Matteotti, viale Guidoni, via Dalla Chiesa.

“Abbiamo a cuore il tema della sicurezza stradale sul quale abbiamo portato avanti  battaglie a livello normativo e importanti campagne di sensibilizzazione – ha detto l’assessore Meucci -. Sempre in questa ottica, da assessore ai Lavori pubblici, ho presentato un progetto per mettere in campo un nuovo sistema tecnologicamente avanzato di rilevamento delle infrazioni semaforiche che potrà contribuire a migliorare la sicurezza delle nostre strade”.

Il nuovo sistema non utilizzerà spire o sonde; le telecamere utilizzate saranno di tipo Full HD ad alta qualità video e  garantiranno riprese ottimali anche in condizioni di scarsa illuminazione. Le postazioni saranno alle intersezioni via Piagentina, via Doni, viale Matteotti, viale Guidoni, via Dalla Chiesa. Gli interventi da effettuare non comporteranno trasformazioni edilizio-urbanistiche. 

Multe contro la sosta selvaggia

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Multe: nuovi semafori intelligenti per il rilevamento delle infrazioni

FirenzeToday è in caricamento