rotate-mobile
Giovedì, 18 Aprile 2024
Cronaca

Marciapiedi più larghi per ridurre le carreggiate e ancora più semafori: tutti i nuovi interventi sulle strade fiorentine

Palazzo Vecchio stanzia 600mila euro, diverse le strade interessate: "Obiettivo più sicurezza per i pedoni"

"Migliorare la sicurezza dei pedoni". È questo l’obiettivo di un pacchetto di progetti approvati dalla giunta comunale su proposta dell’assessore alla Mobilità Stefano Giorgetti. Progetti che riguardano in particolare gli attraversamenti pedonali (oggetto sia di interventi infrastrutturali sia dell’installazione di nuovi impianti semaforici) e che per i quali il Comune ha chiesto e ottenuto contributi finalizzati del Ministero dell’Infrastrutture e dei Trasporti per complessivi 637.868 euro.

ISCRIVITI AL CANALE WHATSAPP DI FIRENZETODAY

“Continua l’impegno dell’Amministrazione comunale per la sicurezza stradale – commenta l’assessore Giorgetti -. A prima vista possono sembrare interventi di portata limitata ma sono significativi perché riguardano viabilità molto utilizzate dai pedoni o tratti dove in passato sono accaduti numerosi incidenti che hanno coinvolto proprio questi utenti deboli della strada”. 

Il primo pacchetto di progetti è relativo alla messa in sicurezza di alcune strade e/o incroci per una maggior tutela dei pedoni. Tra gli interventi previsti opere per migliorare la visibilità degli attraversamenti anche con l’installazione di “Safety Cross” (sistema lampeggiante in presenza di pedoni) e la riduzione del tratto percorso dal pedone con la realizzazione di isole centrali. Molta attenzione sarà poi dedicata alla segnaletica sia verticale che orizzontale. Il tutto per un investimento di poco meno di 493.240 euro.

Via Reginaldo Giuliani

Sono due i progetti che interessano via Reginaldo Giuliani. Il primo ha per oggetto l’attraversamento pedonale all’altezza del numero civico 94, in prossimità della rotatoria su cui confluiscono anche via Santo Stefano in Pane e via Nello Carrara. Il secondo intervento interessa l’intersezione tra via Reginaldo Giuliani e via dello Steccuto, già dotata di semafori. In entrambi i casi gli interventi prevedono l’allargamento dei marciapiedi per migliorare la visibilità degli attraversamenti e la riduzione della lunghezza riducendo quindi il rischio di conflitto pedone-veicoli. In corrispondenza del numero civico 94 prevista anche l’installazione del “Safety Cross”.

Piazza Pier Vettori

L’intervento riguarda l’attraversamento all’intersezione con via Pisana (lato via Cavallotti). Anche in questo caso saranno allargati i marciapiedi in modo da migliorare la visibilità e ridurre il tratto dell’attraversamento, prevista anche l’installazione del “Safety Cross”.

Via Piagentina

In questo caso i lavori interesseranno l’attraversamento rialzato su via Piagentina all’angolo di via Gioberti e saranno finalizzati al miglioramento della visibilità dell’attraversamento anche per indurre a una riduzione della velocità dei veicoli provenienti dal Cavalcavia dell’Affrico. In dettaglio sarà allargato il marciapiede all’angolo con via Gioberti fino ad allinearlo con il cordolo esterno della pista ciclabile esistente che sarà prolungata fino all’incrocio con la stessa via Gioberti. Nessuna variazione per la sosta. Prevista la collocazione del sistema “Safety Cross”.

Via di Bellariva

Oggetto dell’intervento è l’intersezione tra via di Bellariva e via Aretina dove attualmente l’attraversamento pedonale è obliquo e quindi i pedoni si trovano a dover percorrere un tratto molto lungo. A questo si aggiunge una scarsa visibilità dell’attraversamento. Il progetto prevede quindi l’allargamento dei marciapiedi in corrispondenza dell’incrocio, la collocazione del “Safety Cross” e la razionalizzazione della sosta.

Via Orsini

L’intervento finanziato riguarda l’attraversamento in via Gian Paolo Orsini lato piazza Ferrucci. Lo scopo è aumentare la visibilità dei pedoni che si apprestano ad attraversarlo, in modo da indurre i veicoli a rallentare. In dettaglio sarà realizzata un’isola centrale spartitraffico con contemporanea lieve traslazione dell’attraversamento pedonale, sarà allargato il marciapiede sul lato sud di via Orsini in modo da tutelare anche fermata del bus dalla sosta abusiva e collocato il sistema “Safety Cross”.

Via Baracca

Il progetto è finalizzato al miglioramento della sicurezza stradale della porzione di via Baracca compreso tra via Morosi e via Carissimi ed è articolato in tre sotto-interventi indipendenti. Il primo riguarda l’attraversamento all’angolo via Baracca-via Morisi che sarà traslato verso il centro e dove sarà realizzata un’isola spartitraffico senza modifica della corsia in uscita città. Il secondo sotto-intervento interessa l’attraversamento rialzato tra via Bastianelli e via Roselli Cecconi. Qui sarà allargato il marciapiede posto al lato sud-est dell’attraversamento pedonale e questo consentirà di ridurre la lunghezza dell’attraversamento. Infine il terzo attraversamento, quello tra via Baracca e via Ulivelli. Anche in questo caso è prevista la sua traslazione verso il centro e realizzata un’isola centrale spartitraffico posizionata in modo tale da non modificare la corsia in uscita città. In corrispondenza dei tre attraversamenti sarà installato il sistema “Safety Cross”.

Via del Pollaiolo

Il tratto interessato è quello tra piazza Piero della Francesca e via Tino di Camaino. Anche in questo caso il progetto è articolato due sotto-interventi. Il primo riguarda la zona in adiacenza a piazza Piero della Francesca dove è presente un’ampia isola spartitraffico attrezzata a verde urbano usata dai pedoni per raggiungere la piazza. Il progetto prevede di realizzare un nuovo attraversamento pedonale in corrispondenza dell’isola spartitraffico, di allargare i marciapiedi. I lavori del secondo sotto-intervento si riferiscono all’attraversamento tra via Camaino e piazza Piero della Francesca. Qui sarà realizzata un’isola spartitraffico centrale con posizionamento anche di paletti dissuasori contro la sosta selvaggia. Per entrambi è prevista la collocazione del sistema “Safety Cross”.

L’altro capitolo degli interventi riguarda i semafori e l’illuminazione pubblica. Sono quattro i progetti finanziati che hanno ricevuto il contributo del MIT: l’adeguamento dell’impianto all’intersezione tra via Tavanti e via Vittorio Emanuele II e la realizzazione di due nuovi impianti semaforici in corrispondenza degli attraversamenti pedonali rispettivamente in via Generale Dalla Chiesa (altezza campeggio) e in viale Michelangelo (pressi ingresso ex IOT Palagi). A questi si aggiunge il potenziamento dell’illuminazione pubblica dell’attraversamento pedonale all’altezza della fermata tranviaria Talenti. Per questo capitolo il finanziamento è di poco meno di 145.000 euro.

Via Tavanti-via Vittorio Emanuele II

L’intervento prevede l’adeguamento dell’intersezione con riprofilatura del marciapiede, la realizzazione di un impianto semaforico su via Vittorio Emanuele II e l’installazione dei dispositivi acustici e pulsanti per non vedenti oltre alla dotazione dei Loges VET.

Via Generale Dalla Chiesa

Sarà realizzato un nuovo attraversamento pedonale semaforizzato all’altezza del campeggio. Si tratta un semaforo “a chiamata” dotato di dispositivi acustici e pulsanti per non vedenti oltre alla dotazione dei Loges VET.

Viale Michelangiolo

Il progetto interessa l’attraversamento pedonale esistente tra l’ex IOT Palagi e la sede della società sportiva Assi Giglio Rosso e prevede l’installazione dell’impianto semaforico. Per minimizzare l’impatto saranno utilizzati i sostegni dove sono già collocati i pannelli indicatori dell’attraversamento pedonale. Previsti anche due nuovi punti luce per migliorare la visibilità. Anche in questo caso saranno installati dispositivi acustici e pulsanti per non vedenti oltre alla dotazione dei Loges VET.

Viale Talenti

È previsto il potenziamento dell’illuminazione dell’attraversamento pedonale in corrispondenza della fermata tranviaria Talenti con l’installazione di due nuovi apparecchi illuminanti a led sui sostegni dell’impianto semaforico.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marciapiedi più larghi per ridurre le carreggiate e ancora più semafori: tutti i nuovi interventi sulle strade fiorentine

FirenzeToday è in caricamento