rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Cronaca

Scuola e trasporti: scatta l’obbligo di green pass

Dal 1° settembre al 31 dicembre

Da domani diventa obbligatorio l'uso del Green Pass per i trasporti a lunga percorrenza: treni, navi, aerei e bus.  
Nessun obbligo di green pass per i treni regionali. I controlli avverranno a bordo dei mezzi. Il passeggero sprovvisto verrà accusato di aver dichiarato il falso, dal 25 agosto è infatti è obbligatorio dichiarare la certificazione verde. 

Su autobus locali - su cui non è previsto l'obbligo - dovrebbe essere reintrodotta la figura del controllore che consentirà una migliore gestione di distanziamento, assembramenti e uso delle mascherine. 

L'obbligo è in vigore fino al 31 dicembre 2021, termine di cessazione dello stato di emergenza.

Tale disposizione  non si applica ai soggetti esclusi per età dalla campagna vaccinale e ai soggetti esenti sulla base di idonea certificazione medica rilasciata secondo i criteri definiti con circolare del ministero della Salute.

Il certificato verde servirà anche nel mondo di scuola (docenti, impiegati, collaboratori, dirigenti). In una prima fase, fino al 13 settembre, giorno della ripresa in più regioni italiane, si utilizzerà l’app Verifica C19 poi il sistema dovrebbe essere automatizzato con una piattaforma che condivida i dati del ministero della Salute e renda più agevole gli ingressi.  

Obbligo sarà valido anche per tutti gli studenti universitari e quelli dell'alta formazione artistica, musicale e coreutica, oltre al personale docente e tecnico-amministrativo del sistema universitario e di AFAM. 

Green pass: necessario per entrare a Boboli

 
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuola e trasporti: scatta l’obbligo di green pass

FirenzeToday è in caricamento