Cronaca Isolotto

Il progetto, a scuola all’aperto nei giardini degli istituti

Il via dovrebbe arrivare nelle prossime settimane

Tavoli, pedane, piani di lavoro e panchine in legno per fare lezione all’aperto nei giardini della scuola media Pirandello e delle scuole elementari Calvino, Ambrosoli e Locchi grazie all’associazione onlus Amici I.C. Pirandello. Lo prevede una delibera presentata dalla vicesindaca con delega a partecipazione e cittadinanza attiva Alessia Bettini e dall’assessora all’educazione Sara Funaro.

Il progetto si chiama “Giardini attrezzati” e prevede proprio, oltre alla cura del verde, l’abbellimento dei giardini grazie a nuove strutture totalmente in legno che l’associazione donerà all’istituto e che "consentiranno a bambini e ragazzi di fare lezione all’aperto nel modo più comodo e sostenibile", fa sapere Palazzo Vecchio. Il progetto, come da rendering in foto, "dovrebbe partire nelle prossime settimane, verso la fine di maggio", si spiega da Palazzo Vecchio. Dunque per quest'anno scolastico, che ormai volge a termine, riguarderà pochissimi giorni.

L’associazione onlus Amici I.C. Pirandello con il Comune e l’istituto ha stipulato già nel 2019 un patto di collaborazione per la gestione condivisa degli spazi verdi delle scuole nonché la realizzazione di attività di animazione e aggregazione.

“Orgogliosi di sostenere questo progetto", commenta Bettini. “Questa donazione ci consentirà di sfruttare per la didattica gli spazi verdi di queste scuole che si trasformeranno in vere e proprie aule in cui ragazzi e bambini potranno svolgere divertenti attività all’aria aperta. E questo è particolarmente importante soprattutto in tempo di pandemia”, aggiunge Funaro.

Il progetto “Giardini attrezzati” nasce dal basso grazie all’impegno di genitori e insegnanti dell’istituto Pirandello che già da tempo si sono uniti nell’associazione onlus Amici I.C. Pirandello.

Tante, da parte loro, le azioni messe in campo per l’istituto, da giochi a terra a murales realizzati sulla base dei disegni dei bambini e poi le tabelline sulle scale, attività ludico-didattiche e un progetto di alternanza scuola-lavoro con il liceo artistico Alberti-Dante che ha visto gli studenti coinvolti impegnati in elaborati grafici e video volti a raccontare come si immaginavano la scuola del futuro. Adesso con questa donazione arriveranno nuove attrezzature in legno che consentiranno a bambini e ragazzi di avere le proprie aule all’aperto. "Valorizzare gli spazi verdi dell’istituto - si spiega da Palazzo Vecchio -, è l’obiettivo al centro del patto di collaborazione che l’associazione ha siglato con Palazzo Vecchio e con la stessa scuola".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il progetto, a scuola all’aperto nei giardini degli istituti

FirenzeToday è in caricamento