menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scuola: campanella il 14 settembre anche in Toscana

L'assessore regionale Grieco scrive al ministro Azzolina: "Più organico"

Anche in Toscana la campanella suonerà il 14 settembre. Lo ha deciso la giunta regionale, con una delibera proposta dall'assessore all'istruzione Cristina Grieco e approvata nell'ultima seduta.

"Il ministro dell'istruzione Lucia Azzolina - spiega Grieco - ieri (lunedì per chi legge, ndr) ha partecipato al tavolo regionale e si è impegnata a rendere disponibili non appena possibile le risorse previste dal 'piano riapertura'. A poche settimane dall'avvio dell'attività didattica, diventa necessario e urgente avere certezze su risorse, organico aggiuntivo e tempistica".

La Regione Toscana ha infatti coordinato il 'cantiere scuola', un tavolo di lavoro che ha coinvolto le associazioni dei comuni e delle province, l'Ufficio scolastico regionale ed Indire, per aiutare gli istituti scolastici e gli amministratori locali a individuare i casi di criticità e le soluzioni possibili.

"Occorre - prosegue l'assessore - che allo sforzo dei dirigenti scolastici, dei comuni e delle province, proprietari degli immobili, si accompagni l'indispensabile rafforzamento di organico di docenti e di personale ausiliario che dovrà garantire la riorganizzazione degli spazi e dei tempi scolastici. E' urgente immettere dirigenti dove mancano e che si dia immediata risposta alle sedi sottodimensionate che non hanno guida certa, assicurando la continuità didattica e dei vertici. Occorre congelare gli spostamenti e assicurare da subito il personale necessario".

Grieco quindi ha chiesto ad Azzolina, a nome di tutte le regioni, "che le scuole possano disporre delle risorse umane necessarie per non avere accorpamenti di classi e per garantire una ripartenza per tutte e per tutti in presenza e in sicurezza dal prossimo 14 settembre. Anche, dove possibile, utilizzando gli spazi che le nostre comunità locali hanno messo a disposizione".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento