rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Cronaca

Mangiava a scrocco, due anni di carcere e via dall'Italia

Condannato il tedesco protagonista di pasti a sbafo in tutta la città

Si sedeva, beveva, mangiava e al momento di pagare faceva capire che non aveva un euro in tasca. Un giochetto che costerà a Roland, tedesco con la barba, due anni e due mesi di reclusione. Dopo giorni e giorni di pasti a scrocco era stato arrestato il 13 giugno per due lattine di birra non pagate per cui sferrò un pugno e quasi soffocò il commesso di un minimarket. Ha rifiutato di patteggiare perché ritiene di essere in credito con lo Stato italiano e un suo diritto quello di mangiare a sbafo.

Il giudice ha valutato anche la sua pericolosità e quindi lo ha condannato a rimanere a Sollicciano, dove già era recluso. Per Roland è arrivato anche il foglio di allontanamento dall'Italia, nonostante sia cittadino comunitario, che dovrà eventualmente eseguire il Prefetto. E' stato condannato anche a pagare 2.200 euro di multa più le spese processuali e di mantenimento in carcere. Sempre che abbia i soldi per farlo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mangiava a scrocco, due anni di carcere e via dall'Italia

FirenzeToday è in caricamento