rotate-mobile
Domenica, 23 Giugno 2024
Cronaca

Israele, scritte contro Carrai nella sede della fondazione Meyer /FOTO 

Cocollini: "E' ennesimo atto intimidatorio"

Qui il link per seguire il canale whatsapp di FirenzeToday

"Carrai complice del genocidio". E, poco distante, "Free Gaza". Sono le scritte comparse sui muri esterni della sede della Fondazione Meyer, di cui è presidente il console onorario di Israele per la Toscana, l'Emilia-Romagna e la Lombardia, Marco Carrai. Lo rende noto Emanuele Cocollini, presidente dell'associazione Italia-Isreale di Firenze, esprimendo solidarietà al console. Si tratta, dice Cocollini, "dell'ennesimo atto grave e intimidatorio nei confronti del console Carrai. A lui va la nostra vicinanza e solidarietà. Condanniamo, inoltre, ogni accostamento fra genocidio e Israele, così come ha detto recentemente anche la senatrice Liliana Segre: non bestemmiamo" (Agenzia Dire)
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Israele, scritte contro Carrai nella sede della fondazione Meyer /FOTO 

FirenzeToday è in caricamento