Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca

Scoperto il call center della prostituzione, arrestata banda cinese

Scoperto un call center che smistavano i clienti in case d'appuntamenti, una sequestrata proprio a Firenze. Il consumatore tipo era italiano e pagava per una prestazione dai 50 ai 100 euro

Una tela filata per tutto il centro e il nord Italia, un sistema ingegnoso per vagliare una ad una le telefonate dei clienti. I Carabinieri hanno scoperto un call center dedito allo smistamento degli appuntamenti di “piacere” nella parte centrosettentrionale della Penisola. La base era a Milano, da lì passavano le chiamate dei clienti dopo aver trovato il numero su annunci, siti e quant’altro. Rispondevano due donne cinesi e fissavano gli appuntamenti ai clienti nelle sedici case chiuse a loro disposione. Oltre a Firenze, anche Vicenza, Padova, Perugia, Reggio Emilia, Como, Varese, Lodi, Verbania ed Ivrea.


I militari hanno posto i sigilli agli appartamenti mentre il boss dell’organizzazione L.W., di 38 anni, e le due centraliniste, Y.M., 37 anni, e Z.L., di 47 sono stati arrestati. Le indagini sono partite per caso dopo la scoperta, grazie ad una segnalazione, di una casa d’appuntamenti nei pressi di Genova, poi la ricerca si è estesa in tutte le altre località. Da quanto scoperto dai Carabinieri il cliente tipo degli appuntamenti “hot” era italiano, e pagava da 50 a 100 euro per una prestazione sessuale; si attendono nuovi particolari dal sequestro dei cellulari e libri contabili dell'organizzazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scoperto il call center della prostituzione, arrestata banda cinese

FirenzeToday è in caricamento