menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il giovane che ha lanciato una molotov contro la polizia

Il giovane che ha lanciato una molotov contro la polizia

Guerriglia a Firenze: arrestati quattro anarco-antagonisti, raffica di denunce

Dieci agenti feriti in modo lieve. Investigatori a caccia degli altri coinvolti nei disordini

Quattro arresti dopo la guerriglia che ieri sera si è verificata nel centro storico di Firenze a seguito di una manifestazione non autorizzata diffusa via social grazie a un volantino anonimo. I primi arrestati sono tre soggetti orbitanti nell'area anarco-antagonista fiorentina. La prima è una 26enne albanese residente a Firenze, la seconda è una 28enne fiorentina e il terzo è un 29enne aretino residente a Siena.

Il quarto arrestato è un 19enne fiorentino (il giovane vestito con l'abito rosso come i protagonisti della serie La casa di carta), sarebbe colui che ha lanciato una molotov all'indirizzo delle forze dell'ordine. Quest'ultime contano almeno una decina di agenti feriti in modo lieve dopo esser stati bersagliati da un lancio di bottiglie e oggetti vari. Al conto dei danni della città andrà aggiunta anche un'auto di servizio della polizia parzialmente danneggiata che va ad aggiungersi alle fioriere e le telecamere cittadine frantumate. 

Nardella: chi ha sfregiato Firenze deve pagare

Al momento sono 20 le denunce, a vario titolo, per resistenza, violenza e danneggiamenti. Di questi, tre hanno 17 anni. Gli altri hanno un'età compresa tra i 18 e 38 anni, tutti residenti a Firenze escluso due che provengono da Prato.

Gli investigatori stanno scandagliando i video cercando di individuare gli altri responsabili coinvolti nei disordini della notte in cui Firenze è stata messa a ferro e fuoco. Tafferugli a cui la città ha risposto nella notte riordinando le strade e ripristinando il decoro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento