Cronaca

Trasporti ferroviari: nuovo sciopero, previsti grossi disagi

Hanno aderito tutte le categorie, sia pubbliche che private

Disagi in vista l’8 marzo a causa dello sciopero nazionale indetto dal comparto ferroviario: treni fermi dalle mezzanotte del 7 alle 21 del giorno 8. Lo sciopero di tutte le categorie pubbliche e private, raccoglie l'appello internazionale di “Non  Una di Meno”, contro la violenza e lo sfruttamento delle donne, ma che "riguarda la civiltà e la qualità della vita di tutti - si legge in una nota - in  particolare rispetto a discriminazioni e penalizzazioni, alla tutela della salute e della  sicurezza sul lavoro e del lavoro, alla qualità dei salari, per la socializzazione-gratuità dei servizi domestici e sociali essenziali(asili nido,servizi sanitari e assistenziali ad anziani,figli,persone con disabilità), per sostenere il diritto allamaternità\genitorialità delle lavoratrici e dei lavoratori".

 Lo sciopero è indetto anche per il rinnovo dei CCNL di settore e per la vertenze specifiche di Fs,Trenord, Ntv, Appalti Ferroviari

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trasporti ferroviari: nuovo sciopero, previsti grossi disagi

FirenzeToday è in caricamento