menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Logistica e trasporto merci, lunedì e martedì sciopero: le proteste a Firenze

Contratto nazionale scaduto da 14 mesi: Cgil, Cisl e Uil contro il "taglio indiscriminato di salario e diritti"

Logistica e Trasporto Merci, uno sciopero contro il taglio dei diritti dei lavoratori e per il rinnovo del Contratto nazionale: è quello che ci sarà lunedì 29 marzo in tutte le imprese del settore e martedì 30 marzo in tutte le imprese di autotrasporto.

L’agitazione è indetta da Filt Cgil, Fit Cisl e UilTrasporti. Il Contratto nazionale Logistica e Trasporto merci e Spedizioni interessa oltre 1 milione di lavoratori in Italia (decine di migliaia in Toscana), è scaduto da oltre 14 mesi, le trattative nel 2020 per il rinnovo - si sottolinea in una nota delle tre sigle - sono state sospese a causa della pandemia. Il 2021 ha visto la ripresa del confronto fra sindacati e associazioni datoriali ma purtroppo dopo oltre due mesi di trattative le posizioni delle controparti non sono cambiate.

"Viene richiesto un taglio indiscriminato ed irragionevole del costo del lavoro attraverso la riduzione dei diritti dei lavoratori quali la riduzione del pagamento della malattia, non pagamento delle festività cadenti di sabato e domenica, eliminazione della clausola sociale in caso di cambio di appalto, maggiori flessibilità per il personale viaggiante, regolamentazione del diritto di sciopero, utilizzo dello staff leasing (interinale a vita)", si spiega.

"A fronte della proposta sindacale, - si sottolinea - le controparti hanno ripresentato il taglio indiscriminato dei diritti e del salario dei lavoratori oltre ad un’offerta economica indecorosa, e per questo i sindacati e i lavoratori si mobilitano con lo sciopero, che lunedì 29 marzo vedrà interessate tutte le imprese dei settori (intera giornata) e martedì 30 marzo solo quelle di autotrasporto (intera giornata)".

In provincia di Firenze lunedì 29 marzo si svolgeranno quattro presidi: a Calenzano, ore 9-13, Pratignone, parcheggio presso Bar “Via Vai” e dalle 5 alle 12 presso deposito Eni, via Erbosa; Calenzano-Sesto Fiorentino, ore 7-12, ingresso Interporto Prato, via Perfetti Ricasoli; Scandicci, ore 7-13, davanti a Unicoop, viale Europa 51.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Firenze usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento