Sciopero dei taxi per protesta contro il governo

Annunciato dal presidente nazionale di Uritaxi, il fiorentino Claudio Giudici

I tassisti annunciano un nuovo sciopero per mercoledì 3 aprile, per protestare contro il governo. Il blocco della auto bianche è stato annunciato dal presidente nazionale di Uritaxi, il fiorentino Claudio Giudici.

“Come Uritaxi abbiamo deciso, coerentemente con quanto annunciato durante il Parlamentino Nazionale Taxi del 7 marzo di Firenze, di indire una giornata di fermo, nel rispetto dei termini di legge, per il giorno 3 aprile”, annuncia Giudici.

La protesta è stata in detta “a causa di un comportamento del Governo che, al di là dei proclami, non è funzionale né al ripristino della legalità nel settore, né tanto meno alla lotta a quelle multinazionali che pensano, grazie alla loro forza finanziaria, di fagocitare un settore in cui invece sono lavoro, cooperativismo e sviluppo tecnologico rispettoso delle leggi, a caratterizzarlo, assicurando la tutela dei diritti degli operatori e della clientela”.

Tra i motivi contro i quali protestano i tassisti, la proroga da parte del governo della norma che avrebbe costretto gli Ncc a rientrare in deposito dopo ogni viaggio, e contro la quale gli stessi Ncc avevano duramente protestato. Saranno dunque possibili disagi per chi ha bisogno di spostarsi in città.

Gli Ncc bloccano i viali per protesta contro il governo

Potrebbe interessarti

  • 10 idee per una gita fuori porta in Toscana per Ferragosto

  • Accadde oggi: il film Amici miei arriva al cinema

  • Spioncino digitale: ecco come funziona e perchè sceglierlo

  • "Non ci resta che piangere": 35 anni dopo il film in piazza del Carmine

I più letti della settimana

  • Comico toscano miracolato: cade un albero poco prima del suo passaggio

  • Meteo Firenze: allerta per pioggia e temporali

  • Incidente in montagna sulle Dolomiti: muore escursionista fiorentino

  • Incidente in Viale Redi: precipita nel Mugnone / FOTO - VIDEO

  • Terremoto: nuova scossa, la terra trema ancora

  • Tramvia: dagli scavi sui viali spunta la testa delle mura, è polemica

Torna su
FirenzeToday è in caricamento