rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Cronaca

Maxi protesta: lungo sciopero dei benzinai

Dalle ore 19,00 del giorno 11 dicembre 2018 alle ore 7,00 del giorno 14 dicembre

La Federazione Autonoma Italiana Benzinai (Faib) dichiara lo sciopero dei gestori di Petrolifera Adriatica (marchio Esso) e di Italiana Petroli (marchi Api-Ip e TotalErg). Lo hanno deciso i gruppi dirigenti della Federazione  per protestare contro la politica di Italiana Petroli che ha acquistato di recente con cessione di ramo di azienda gli impianti con marchio Esso.

"La Faib - si legge in una nota - intende denunciare la permanente condotta scorretta di Petrolifera Adriatica, che, benché tenuta ad applicare l’accordo Esso, in conseguenza della condanna dinanzi al tribunale di Roma, continua nella pratica di tagliare i margini ai gestori e scaricare su di essi le proprie contraddizioni strutturali". "Allo stesso tempo, Faib denuncia la politica dilatatoria e inconcludente di Italiana Petroli, che disattende gli accordi, si sottrae agli obblighi contrattuali e saccheggia la redditività delle gestioni con politiche di aggressione al margine determinato dagli accordi siglati in base alla normativa di settore".

TRASPORTO PUBBLICO CON MOOVIT 

Faib ha proclamato lo sciopero in tutte le province della Toscana e della Liguria, con la sospensione delle attività di rifornimento e conseguente chiusura degli impianti, con le seguenti modalità: "Dalle ore 19,00 del giorno 11 dicembre 2018 alle ore 7,00 del giorno 14 dicembre 2018, self-service compresi, salva minore durata decisa a livello provinciale e preventivamente comunicata alle rispettive prefetture”. 
  
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maxi protesta: lungo sciopero dei benzinai

FirenzeToday è in caricamento