Rolando Scarpellini resta in carcere: "Pericolo reiterazione reato"

Il giudice dispone la custodia cautelare per l'ex calciante 48enne che aveva dato in escandescenze

Rolando Scarpellini resta in carcere. Il giudice per le indagini preliminari Alessandro Moneti ha infatti disposto per lui la misura della custodia cautelare dopo la messa in stato di fermo disposta dalla polizia giovedì scorso. Il timore è infatti che l'uomo possa ripetere il reato.

Il 48enne ex calciante dei Rossi e dei Bianchi è accusato di porto abusivo di armi, minacce aggravate e ricettazione. Mercoledì aveva dato in escandescenze per una vicenda probabilmente legata ad una relazione con una donna, seminando il panico in tutto il quartiere dell'Isolotto e costringendo la polizia alle ricerche. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazzo scomparso: trovato morto, deceduto in incidente stradale

  • Sangue in Piazza Stazione: accoltellato con una mannaia 

  • Tramvia, destra e 5 Stelle attaccano: “No allo scempio, sì al modello cinese senza binari”

  • Ragazzo scomparso a Firenze, l'appello della madre: “Aiutateci, siamo disperati”

  • La terza e ultima stagione de I Medici: tutte le informazioni

  • Meteo, arriva il primo freddo: le previsioni della settimana

Torna su
FirenzeToday è in caricamento