rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Cronaca Isolotto

Isolotto: ex calciante torna in carcere  

Disposto la custodia cautelare nella casa circondariale di Sollicciano   

Nel pomeriggio di ieri i carabinieri della compagnia Oltrarno hanno eseguito un’ordinanza di aggravamento della misura cautelare a carico di Rolando Scarpellini, ex calciante fiorentino. Il 50enne era già sottoposto agli arresti domiciliari, poiché indagato per i reati di concorso in violazione di domicilio, lesioni aggravate e tentata rapina, a seguito di un arresto operato proprio dai carabinieri lo scorso luglio, quando, dopo essere uscito nella mattinata dalla casa circondariale di Sollicciano, avendo finito di scontare una pena, aveva aggredito un uomo ed una donna all’interno di un negozio di parrucchiere.
 
Lo scorso 12 ottobre, l’ex calciante si è reso nuovamente responsabile di altri reati, prima allontanandosi dalla propria abitazione e successivamente, rintracciato in un bar, opponendo resistenza all’operato degli agenti della polizia di Stato intervenuti. Anche in questo caso l’uomo veniva tratto in arresto e, a seguito di convalida, sottoposto nuovamente alla precedente misura degli arresti domiciliari. 

Valutando anche quest’ultimo episodio, assieme agli elementi che già avevano in precedenza determinato la sottoposizione agli arresti domiciliari, il gip del Tribunale di Firenze, su richiesta avanzata dalla Procura della Repubblica, ha disposto l’aggravamento della misura cautelare a carico dell’ex calciante, che è stato pertanto tradotto alla casa circondariale di Sollicciano, in regime di custodia cautelare in carcere.

 
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Isolotto: ex calciante torna in carcere  

FirenzeToday è in caricamento