rotate-mobile
Lunedì, 24 Giugno 2024
Cronaca Reggello

Scarica spurghi direttamente nel ruscello: l'acqua diventa grigia / FOTO

Denunciata una persona

L'acqua era diventata grigia. Impossibile non notarlo. Così un uomo che passava nella zona ha segnalato la situazione ai carabinieri forestali di Reggello. I militari si sono recati sul posto, in località Catigliano, frazione Vaggio del Comune di Reggello, per verificare la strana colorazione assunta dal torrente Resco, dovuta, si è scoperto, all’immissione di una sostanza indefinita all’uscita di una conduttura laterale.

Insieme ad una pattuglia della polizia municipale di Reggello, hanno notato sul fondo uno strato di accumulo di materiale 'limoso' di grana molto fine con una colorazione grigio-celeste: seguendo il corso di questo canale i militari hanno riscontrato un tubo in pvc proveniente da un pozzo artesiano, che scaricava acqua satura di questo limo.

Dagli accertamenti condotti è emerso che trattasi di acque di spurgo di un pozzo artesiano autorizzato, ma così come previsto dalla normativa vigente, è indispensabile prevedere un pozzetto di decantazione, prima dell’immissione nel corpo idrico recettore, al fine di non aumentarne la torbidità.

L’attività di spurgo del pozzo doveva quindi prevedere una vasca di decantazione e la sola acqua derivante da questa poteva essere reimmessa nel ruscello, mentre i fanghi limosi dovevano essere utilizzati in loco, oppure smaltiti a norma di legge. Cosa che non avveniva.

Per tale scarico diretto, che rappresenta uno smaltimento illecito di rifiuti speciali non pericolosi, nello specifico fanghi limosi, il responsabile dell'attività è stato denunciato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scarica spurghi direttamente nel ruscello: l'acqua diventa grigia / FOTO

FirenzeToday è in caricamento