Giardino pensile sulla galleria artificiale e impianti sportivi a Casellina: al via il cantiere di Autostrade per l’Italia / VIDEO - FOTO

Presentato il piano operativo dei lavori che realizzerà giardini, una pista ciclabile e altre opere di arredo urbano. Investimento di 8 milioni di euro, lavori conclusi entro settembre

Presentato il piano dei lavori di riqualificazione sostenibile dell’area per la realizzazione di giardini, pista ciclabile e altre opere di arredo urbano. Investimento di 8 milioni di euro, conclusione entro settembre.

Diventa operativo da oggi il cantiere di Autostrade per l’Italia destinato alla riqualifica delle aree adiacenti alla galleria Casellina dove verranno realizzati interventi di compensazione all’infrastruttura all’insegna della sostenibilità. Tra le principali opere sono infatti previste: la realizzazione di giardini, aiuole, parchi, la messa a dimora di piante, impianti di irrigazione e opere di arredo urbano come recinzioni, rivestimenti e pavimentazioni dall’elevato standard qualitativo.

Oltre ai percorsi pedonali, l’area sarà dotata di un una pista ciclabile dedicata alla connessione alle aree urbane, per migliorare il benessere cittadino, restituendo continuità all’abitato coinvolto negli anni ’60 dalla realizzazione dell’autostrada del Sole.

Questa tipologia di interventi rientra nell’ambito dei lavori di completamento previsti per l’ampliamento della terza corsia della A1 Milano Napoli, nel tratto Firenze Nord – Firenze Sud che prevedono la realizzazione di opere destinate a migliorare la connessione al circuito urbano.

Grazie a questi lavori, del valore di circa 8 milioni di euro e che saranno conclusi entro il mese di settembre di quest’anno, la parte superiore della galleria diventerà un giardino pensile lungo 400 mt e largo 40 mt, dove al centro sorgerà una piccola piazza insieme a percorsi pavimentati con materie del territorio e adottando una particolare tecnica che consentirà di garantire sia la non scivolosità della superficie sia la fruizione con pattini e biciclette.

Sui due lati della galleria verranno costruiti percorsi ciclo pedonali e carrabili, mentre sul lato di via Respighi sorgerà un edificio su tre livelli, con ascensore, che costituirà l’ingresso principale di risalita al giardino pensile.

Dei lavori fa parte anche il potenziamento dell’area sportiva di via Codignola con la realizzazione di un campo da calcio regolamentare, due campi per il calcio a 5, un edificio servizi e un’area di parcheggio, oltre alla pavimentazione dell’intera area e la cura degli arredi a verde. A completare l’intervento una serie di altre attività accessorie che contribuiranno al rinverdimento e alla riqualifica urbana del quartiere.

L’avvio dei lavori è stato presentato oggi nelle aree interessate dai prossimi cantieri dal Sindaco di Scandicci, Sandro Fallani, insieme all’Assessore regionale alle infrastrutture, mobilità e governo del territorio, Stefano Baccelli, all’assessore regionale all’ambiente, Monia Monni, e con il Direttore della Business Unit Ingegneria e Realizzazione di Autostrade per l’Italia, Luca Fontana.

“Affacciarsi alla finestra e vedere un giardino pubblico, un campo sportivo, sentire bambini che giocano e persone che si incontrano, alla stessa finestra dove in passato si vedeva e si sentiva il passaggio continuo di auto e camion, 24 ore al giorno, tutto l’anno. Sta tutta in questa immagine l’importanza per Scandicci e per Casellina dei lavori che partono oggi” ha dichiarato Sandro Fallani, sindaco di Scandicci.

“La mitigazione ambientale si è avuta anni fa con l’apertura della galleria artificiale, opera unica in Italia, adesso finalmente inizia la valorizzazione e la riqualificazione di una parte importante del territorio in uno dei quartieri più vissuti della nostra città. L’esperienza di Scandicci con Autostrade e il progetto della terza corsia è esemplare di come un’infrastruttura possa essere occasione di rilancio e di miglioramento complessivo di un intero territorio: non ci siamo limitati a chiedere opere pubbliche come contropartita per i lavori, abbiamo scelto tutti insieme di condividere un’idea di città, di qualità della vita per i cittadini e di sviluppo. Un lavoro paziente che ha portato e continua a portare risultati concreti, e che si concluderà con la realizzazione dei lavori per il nuovo svincolo e l’accesso diretto all’A1, con l’obiettivo di evitare tante ore di traffico a lavoratori e cittadini”.

“Lavoreremo con il massimo impegno per realizzare al più presto questo progetto, molto atteso dalla comunità di Scandicci. La vicinanza al territorio e la realizzazione di infrastrutture sostenibili sono due elementi chiave del nuovo piano di trasformazione industriale di Autostrade per l’Italia” ha dichiarato Luca Fontana, Direttore della Business Unit Ingegneria e Realizzazione di ASPI.

“Ringrazio il Comune di Scandicci e la Regione Toscana per la collaborazione che ci ha permesso di avviare il cantiere - ha concluso-. Sarà un piacere, al termine dei lavori, tornare di nuovo per inaugurare gli spazi che avremo messo a disposizione dei cittadini”.

Video popolari

Giardino pensile sulla galleria artificiale e impianti sportivi a Casellina: al via il cantiere di Autostrade per l’Italia / VIDEO - FOTO

FirenzeToday è in caricamento