menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Santa Croce: due rapine e scippi in una notte, arrestato

Le vittime due giovani statunitensi

La notte scorsa la polizia ha arrestato uno scippatore nella zona di Santa Croce.

Intorno all’una, una volante della polizia ha soccorso, in via De Benci, un ventenne statunitense che poco prima era stato scippato della sua catenina d’oro. Aveva subìto in strada il furto con strappo della propria catenina d’oro.

Quest’ultimo ha denunciato di essere stato avvicinato da due cittadini stranieri in via del Proconsolo: dopo avergli inizialmente offerto dello stupefacente, uno gli avrebbe strappato la catenina dal collo mentre il complice gli ha bloccato un braccio. 

Neanche il tempo di diramare le ricerche del fuggitivo alle altre pattuglie, che un altro studente americano, vittima di un analogo episodio, si è avvicinato ai poliziotti raccontando la sua disavventura.

Mentre le due vittime ultimavano i loro racconti, la volante del Commissariato San Giovanni ha rintracciato e fermato, tra piazza Santo Croce e via Verdi, un 27enne marocchino che aveva ancora il fiatone per la fuga.
Il 27enne, già noto alle forze dell’ordine, per reati cosiddetti predatori, è stato subito riconosciuto da entrambe le vittime.

L’arrestato, finito in manette per lo scippo di via De Benci (del quale gli è stata rinvenuta addosso la refurtiva), è stato denunciato anche per la rapina di via del Proconsolo e per la ricettazione delle altre due catenine d’oro, attualmente sequestrate dalla polizia in attesa di individuarne i legittimi proprietari.

Indagini in corso della polizia per identificare il complice del marocchino,

L’uomo si trova nel carcere di Solliciano perché recidivo e sottoposto all’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria che ha violato.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Casting per il nuovo film di Pieraccioni: come fare domanda

social

Cake Star a Prato: le tre pasticcerie in sfida

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento