Cronaca

Sanità, Giani replica ai sindacati: "Nessun blocco alle assunzioni, negli ultimi due mesi 610 assunti"

Si acuisce lo scontro tra Regione e sindacati, che unitariamente sanciscono lo stato di agitazione

Il presidente Eugenio Giani non ci sta a passare, nell'epoca Covid dove tutti parlano di rilancio della sanità pubblica, per quello che blocca le assunzioni, come da tempo denunciano i tre sindacati confederali Cgil, Cisl e Uil.

“Non siamo dinanzi a un blocco per far quadrare i conti della sanità come sostengono alcuni in modo fuorviante e strumentale. Negli ultimi due mesi sono state autorizzate 610 assunzioni tra cui 240 medici sulla base di comprovate necessità, espresse dalle aziende”, dice oggi Giani.

"Tra il 2020 e il 2021 la Toscana è la Regione che fatto più assunzioni, nonostante le difficoltà dovute alla pandemia e un quadro finanziario generale che ha richiesto inevitabilmente una gestione oculata delle risorse disponibili. Le preoccupazioni delle aziende, dei lavoratori e dei cittadini sono anche le nostre. Stiamo lavorando con il massimo impegno - aggiunge il presidente della Regione -, per continuare a garantire una sanità di qualità, valorizzando il ruolo degli infermieri e dei medici e di tutti i lavoratori del sistema sanitario regionale”.

Parole che contrastano con quanto denunciato dai sindacati, che nei giorni scorsi hanno chiesto più volte alla Regione uno sblocco delle assunzioni, sottolineando gravi carenze di organico sia tra gli infermieri che tra i medici (in particolar modo, ma non solo, nei pronto soccorso).

Uno scontro, quello tra Regione e sindacati sulla sanità, che si fa ogni giorno più duro, tanto che oggi Cgil, Cisl e Uil hanno ufficialmente sancito lo stato di agitazione, annuncianto "iniziative di lotta nel breve e nel lungo periodo", in un documento unitario dove si denunciano anche le "recenti determinazioni della Regione Toscana sul blocco degli organici delle Aziende Sanitarie ed Ospedaliere". Il 'buco' nella sanità toscana, dopo la pandemia Covid, sarebbe oggi superiore ai 400 milioni di euro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sanità, Giani replica ai sindacati: "Nessun blocco alle assunzioni, negli ultimi due mesi 610 assunti"

FirenzeToday è in caricamento