San Jacopino: durante la perquisizione alla porta si presenta il cliente del pusher

L'uomo è finito in direttissima 

I cinofili pronti alla perquisizione credits Comitato San Jacopino

Ieri gli agenti del commissariato di Rifredi hanno arrestato un 34enne nigeriano dopo averlo fermato per un controllo in Piazza San Jacopino. Gli agenti lo stavano controllando dopo che lo scorso anno lo avevano arrestato per il possesso di mezzo chilogrammo di marijuana. 

Indosso, in uno zainetto, gli sono stati trovati sette grammi di sostanza motivo per cui gli agenti sono andati a controllare la sua abitazione con l'ausilio di un'unità cinofila. Nascosti in un cassetto della cucina sono stati trovati 150 grammi di sostanza.

Inoltre, proprio durante i controlli, alla porta dell'abitazione di Ponte all'Asse si è presentato un giovane che ha poi spiegato di aver prenotato della sostanza contattando il 34enne su WhatsApp. Quest'ultimo è stato sottoposto a fermo ed è finito in direttissima. 

Festini in San Jacopino: la denuncia del comitato
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incendio in centro: scooter in fiamme / FOTO 

  • Baby K a pranzo al circolo: "Adora la cucina toscana" / FOTO

  • Coronavirus: gita in Sicilia, focolaio nel Chianti

  • Cosa fare nel fine settimana a Firenze

  • Viabilità: A1, chiudono l’uscita Firenze Scandicci e il parcheggio di Villa Costanza

  • Crisi Coronavirus: chiude lo storico Gran Caffè San Marco

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento