rotate-mobile
Il caso / Isolotto

San Bartolo a Cintoia, la denuncia di una residente: "Degrado e furti, costretta a trasferirmi" / FOTO

La zona nell'ultimo anno è diventata protagonista di micro criminalità e degrado

Qui il link per seguire il canale whatsapp di FirenzeToday

Degrado e microcriminalità stanno tediando i residenti della zona di San Bartolo a Cintoia. Nell'ultimo anno l'area è diventata protagonista di furti continui da parte di malviventi. A denunciare la spiacevole situazione è una residente, che proprio per questi motivi ha deciso di vendere casa per cambiare aria. “E' ormai un anno che la situazione è degenerata. Abbiamo un camper che parcheggiamo in un'area privata dell'Hotel Hilton, e per tre volte nell'ultimo anno sono entrati dentro per cercare di rubare cose di poco valore. Abbiamo sempre tenuto i camper in quest'area ma ora è diventato impossibile. Al mio vicino solo nell'ultimo mese gli sono entrati due volte”. 

Non solo l'area privata dove camper e auto vengono posteggiati, ma anche le case dei cittadini vengono prese di mira dai malviventi. “Nel mio palazzo – racconta la residente – si trova un'area comune dove ci sono i garage. Già due volte queste persone sono scese giù nei garage, e hanno fatto piazza pulita di biciclette. Non gli interessano cose di valore, perché nel mio, ad esempio, avevo anche degli attrezzi per la moto che costano. Eppure li hanno ignorati”. 

Oltre ai furti, anche il degrado non lascia tranquille le famiglie della zona residenziale, con il parco dietro al Pala Wanny diventato una lavanderia a cielo aperto. “Dall'estate scorsa, quando sono terminati i lavori di rifacimento, la zona palestra con la fontana viene utilizzata da queste persone per lavare i propri abiti. Si spogliano come se nulla fosse, lavano i panni alla fontana e li appendono agli alberi mentre loro attendono che si asciughino semi nudi. Una sera poi, mentre rientravo in casa con mio figlio piccolo, ho pure trovato una persona ubriaca dormire davanti al portone d'ingresso”. 

I residenti hanno denunciato il tutto ai carabinieri, ma grossi cambiamenti per il momento non se ne sono visti. “Ci hanno detto che dalla zona arrivano numerose segnalazioni. Tra l'altro sono rimasta stupita dal “consiglio” che mi hanno dato ovvero che, qualora volessi recuperare la bici, mi direbbero loro la zona dove andare. Ovviamente accompagnata e non da sola. Mi veniva da ridere”. 

Degrado San Bartolo a Cintoia

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Bartolo a Cintoia, la denuncia di una residente: "Degrado e furti, costretta a trasferirmi" / FOTO

FirenzeToday è in caricamento