Domenica, 19 Settembre 2021
Cronaca

Torna l'ipotesi di una ruota panoramica a piazzale Michelangelo: è già bagarre, opposizioni in rivolta

Si parla di 45 giorni di permesso, al sindaco Nardella spetta la decisione

Foto d'archivio

Si riaccende il dibattito sulla ruota panoramica e natalizia che potrebbe atterrare al piazzale Michelangelo dal primo dicembre prossimo per un mese e mezzo, fino quindi al 15 gennaio 2022.

Il progetto (e un bando esplorativo) messo nel cassetto dal Comune lo scorso anno, in tempo di Covid, con tanto di rilievi della Soprintendenza e parecchie polemiche, si riaffaccia nelle cronache cittadine, come riporta questa mattina Repubblica Firenze.

L'imprenditore e patron di 'Runner Pizza', Tiziano Capitani, sarebbe già, scrive Repubblica, in cerca di sponsor per l'operazione, offrendo inserzioni pubblicitarie da affiggere sulla stessa ruota.

La palla, ora, passa quindi a Palazzo Vecchio, chiamato a concedere o meno il via libera. Nel bando dello scorso anno che prevedeva la possibilità di installare la ruota panoramica - poi appunto naufragato - si parlava di una ruota di 35 metri di altezza.

Ruota panoramica al piazzale, cosa prevede il bando 2020

Le opposizioni, da destra a sinistra, sono già in rivolta. “La ruota panoramica al piazzale Michelangelo era una pessima idea che confidavamo venisse accantonata. Invece rieccola, per il rilancio di una città inginocchiata al turismo. L’ennesima mercificazione di una parte importante del tessuto urbano, mentre la Giunta ci promette che è finita l’era della turistificazione intensa e priva di controllo. C’è sprezzo del ridicolo a volere un villaggio natalizio simile, funzionale a rendere ancora di più la nostra città un territorio esclusivamente al servizio del turismo, con la popolazione locale ridotta a una riserva umana resistente, da osservare con curiosità, come fossimo parte di attrazioni per cui pagare", attaccano Dmitrij Palagi e Antonella Bundu di Sinistra progetto comune.

Critica anche la Lega. “Trovo surreale ipotizzare una ruota panoramica al piazzale, che sarebbe un 'cazzotto in un occhio'. E' una piazza che nasce per celebrare le opere di Michelangelo, non per diventare un luna park. A questo si aggiunge la beffa - commenta Federico Bussolin, capogruppo del Carroccio a Palazzo Vecchio -, di un sindaco che un anno fa prometteva di rivoluzionare il tessuto fiorentino nel tentativo di renderlo meno 'dipendente' dal turismo internazionale”.

Sbalzata fuori dalla mongolfiere, muore a 40 anni

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torna l'ipotesi di una ruota panoramica a piazzale Michelangelo: è già bagarre, opposizioni in rivolta

FirenzeToday è in caricamento