rotate-mobile
Mercoledì, 29 Giugno 2022
Cronaca Rufina

Rufina: minaccia moglie e figlia con un coltello, arrestato

E' in carcere a Sollicciano

Sembrava un intervento per una comune lite familiare quello di stanotte presso un’abitazione di Rufina; quando però i militari della locale stazione dei carabinieri sono giunti sul posto, hanno trovato due donne, madre e figlia, nel panico, che dichiaravano di essere state minacciate dal proprio marito e padre, in preda ai fumi dell’alcol, con un grosso coltello da cucina.

Dagli accertamenti è così emerso un quadro di reiterati comportamenti violenti dell’uomo, un 46enne romeno, alcolizzato, che più volte, in passato, si era scagliato contro le donne di casa, senza però mai arrivare al punto di ieri sera.

L'uomo ha anche tentato di scappare quando sono arrivati i carabinieri arrivando addirittura a spintonare i militari e danneggiare alcune suppellettili, prima di essere bloccato ed ammanettato. È stato trasferito al carcere di Sollicciano, oltre che per maltrattamenti, anche per resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rufina: minaccia moglie e figlia con un coltello, arrestato

FirenzeToday è in caricamento