rotate-mobile
Cronaca

Ruba cinque euro di cibo in un supermercato fiorentino, dopo 17 anni arrestato e portato in carcere

Il protagonista della vicenda è un uomo di 55 anni, senza fissa dimora

Dopo 17 anni la giustizia, in questo caso con la 'g' minuscola, ha fatto il suo corso. Un uomo attualmente 55enne, senza fissa dimora, è stato arrestato nei giorni scorsi per un furto avvenuto quasi 17 anni fa, nel novembre 2006, in un supermercato, un Penny Market per la precisione, di Firenze: rubò (in realtà il tentativo di furto andò pure male, perché poi la 'refurtiva' fu recuperata), poco più di 5 euro di cibo.

La storia è stata raccontata ieri sulle pagine de La Nazione. Il quotidiano spiega come l'uomo, condannato ad una pena di due mesi di reclusione, sia stato nei giorni scorsi prelevato da una struttura di accoglienza di Bologna e rinchiuso poi nel carcere cittadino della Dozza.

Stando a quanto ricostruisce La Nazione, l'avvocato d'ufficio si sarebbe dimenticato di chiedere la sospensione della pena e dunque l'uomo, nonostante gli anni passati e nonostante la lievissima entità del reato, sarebbe per questo finito dietro le sbarre.

La procura di Firenze aveva infatti chiesto il rinvio a giudizio e un giudice l’ha accolto, i sono svolti i processi di primo e secondo grado fino alla condanna definitiva. Dopo tutti questi anni per il 55enne si sono aperte le porte del carcere.

Vende castagne e noci senza rispettare normative: 5mila euro di multa

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruba cinque euro di cibo in un supermercato fiorentino, dopo 17 anni arrestato e portato in carcere

FirenzeToday è in caricamento