Ragazzo scomparso a Firenze, l'epilogo è da lieto fine: "Sulla via del ritorno a casa"

Il fratello del 26enne salentino ha postato sulla pagina Facebook aperta per supportare le ricerche una foto scattata assieme al fratello scomparso, fianco a fianco, in macchina: "The brothers! Sulla via del ritorno a casa"

Dario Beltrame con il fratello

Dario Beltrame, il 26enne salentino, è tornato a casa. “The brothers! Sulla via del ritorno a casa”. Sulla pagina Facebook, ‘Aiutateci a ritrovare Dario’, uno scatto postato ieri chiude una vicenda che ha angosciato familiari e amici di Dario Beltrame, il 26 enne scomparso il 25 giugno scorso a Firenze. In parte la vicenda si era già risolta domenica 30 giugno, quando Dario aveva chiamato i suoi genitori al telefono: “Dario sta bene! Ha chiamato i genitori intorno alle 16 di oggi (domenica, ndr) rassicurandoli sulle sue condizioni di salute. Non sappiamo ancora dove e con chi sia. Ha detto che ha ancora bisogno di riflettere da solo. Adesso speriamo che torni presto a casa, non vediamo l'ora di riabbracciarlo. Continuiamo a dimostrargli il nostro amore e affetto!”.

Ieri, quindi, il ritorno tra le braccia dei suoi cari. “Togliamo i volantini, Dario è (quasi) rientrato – hanno scritto sulla pagina Facebook dedicata al caso –.  La città è piena di volantini di Dario, che nelle prossime ore dovrebbe rientrare a Firenze per riabbracciare i genitori in viaggio da Lecce. Facciamo piazza pulita dove li vediamo”.

Nei giorni scorsi l’allarme era stato diffuso proprio grazie al social network, una pagina seguita da oltre tremila sostenitori, oltre che con un capillare volantinaggio in tutta la città. Questo è il primo appiglio che il 26enne dà dopo l’allontanamento. Il giovane, che ha una figlia di 7 anni,  aveva messo in agitazione familiari e amici dopo aver lasciato loro dei messaggi non proprio rassicuranti. Ad aumentare l’angoscia dei suoi cari anche il fatto che avesse persino staccato il telefono. Le poche informazioni trapelate sulla scomparsa erano alcune segnalazioni di passati mandate in onda dal programma “Chi l’ha visto?”. Adesso la famiglia spera l’incubo possa terminare.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • 15 Ghost-Town della Toscana che dovreste visitare

  • Archeologia: scoperto gigantesco santuario dedicato ad Apollo

  • Campi Bisenzio: nuovo casello autostradale 

  • I turisti non tornano, i residenti se ne vanno: Firenze è sempre più vuota

  • Coronavirus: impennata di nuovi casi, cluster di giovani

  • Caffè Rivoire, nuovo proprietario: "Ne farò un brand internazionale da esportare nei luxury mall"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento