Cronaca

Cantieri tramvia, si parte in ritardo: slitta la rivoluzione alla stazione

Annunciata anche una terza nuova porta telematica

Era stata annunciata per inizio marzo, poi per metà mese. Adesso, per la rivoluzione del traffico in zona stazione-via Nazionale, c'è una nuova data, annunciata, come riportato oggi da Repubblica, dall'assessore ai lavori pubblici Stefano Giorgetti: sabato 1° aprile.

Il quel giorno (“Non sarà un pesce d'aprile, questa volta ci siamo”, assicura l'assessore) scatteranno le modifiche alla viabilità in via Nazionale, con l'inversione di senso di una parte della strada e l'installazione di una porta telematica all'altezza dell'incrocio con via Guelfa, così da deviare il traffico privato o verso la stazione (con un nuovo percorso via Guelfa-piazza-Crocifisso-via Faenza-via Cennini-piazza Adua) o verso il mercato Centrale.

Alla stazione arriveranno solo gli autobus. Per evitare che le auto che escono dal Mercato riprendano via Nazionale fino alla stazione sarà installata una nuova porta telematica anche all'incrocio tra via Nazionale e via Fiume, così da costringere le auto private a percorrere quest'ultima fino a piazza Adua (dove dovrà scendere chi viene accompagnato a prendere un treno) e poi uscire da via Valfonda.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cantieri tramvia, si parte in ritardo: slitta la rivoluzione alla stazione

FirenzeToday è in caricamento