Cronaca Novoli / Piazza Giacomo Puccini

Piazza Puccini, cinque arresti dopo la rissa in strada

Sono accusati di rissa aggravata, porto ingiustificato di oggetti atti a offendere e resistenza e lesioni a pubblico ufficiale

Dopo la maxi rissa avvenuta nel tardo pomeriggio di ieri in piazza Puccini la polizia ha arrestato cinque persone, tutti romeni, tra i 23 e 34 anni. L’accusa è, appunto, rissa aggravata. Reato a cui si aggiunge anche il porto ingiustificato di oggetti atti a offendere e resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Oltre al danneggiamento di una vettura.

LA MAXI RISSA IN PIAZZA PUCCINI (FOTO)

In piazza si sono fronteggiati due gruppi di cittadini romeni, alcuni di loro sono stati visti più di una volta chiedere l’elemosina, che hanno cominciato a darsele nei giardini. E poi in strada fino a bloccare il traffico; si suppone cha alla base della contesa ci possa essere un diverbio in merito a un’abitazione occupata. Sul posto sono stati trovati: una catena, un coltello da cucina e uno spray urticante.

SOSPESA LA LICENZA AL BAR PUCCINI

ALLARME - Durante la tremenda lite, un agente, libero dal servizio, è intervenuto per placare gli animi. Nella sua vettura si è rifugiato uno dei partecipanti alla rissa inseguito da alcuni membri dell’altra “fazione”. Il poliziotto, rimasto ferito in modo lieve, ha subito chiamato il 113. Da qui è scattato l’allarme che ha consentito l’intervento delle volanti. Due i cittadini romeni rimasti feriti, con prognosi di 5 e 15 giorni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piazza Puccini, cinque arresti dopo la rissa in strada

FirenzeToday è in caricamento