menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Risciò, i gestori al contrattacco: “Dialogo con il Comune, ma non chiamateci abusivi”

Dopo la 'guerra' lanciata da Palazzo Vecchio: “Collaboriamo, noi offriamo un servizio regolare, apprezzato dai turisti e tour operator”

Aprire un dialogo con il Comune di Firenze per concordare linee comuni sul tema del servizio offerto dai “risciò”. È quanto chiede a Palazzo Vecchio Eco Green Tours, azienda specializzata nell’offerta di tour su veicoli elettrici simili a quelli utilizzati sui campi da golf (anche se gergalmente compresi tra i “risciò”).

“Un servizio molto apprezzato dai turisti, soprattutto anziani, adulti con bambini o con mobilità ridotta”, dichiarano questa mattina in conferenza stampa i responsabili della società, che cercano sì un dialogo con Palazzo Vecchio (che ha dichiarato guerra ad ogni tipo di risciò), ma ci tengono anche a mettere i puntini sulle i.

“Vista l’attuale situazione di incertezza normativa, l’agenzia cerca una duratura collaborazione con l'amministrazione comunale di Firenze, che tenga conto dei nuovi sviluppi sul fronte legislativo, della necessità del Comune di Firenze di regolamentare il servizio, ma anche della necessità dell’azienda di continuare a operare e garantire lavoro ai propri collaboratori”, spiegano i vertici di Eco Green Tours.

“Dobbiamo distinguere fra servizi regolari e risciò abusivi - sottolineano -. Ci troviamo spesso inseriti in quest’ultima categoria quando invece offriamo una prestazione strutturata e regolare: un servizio turistico con accompagnatore e audioguida, scelto da importanti operatori del settore turistico”.

Attualmente la società offre percorsi in centro tra le 9 e le 23, tutti i giorni, con durata tra i 45 minuti e le 2 ore, su un percorso stabilito, con 20 tappe di 5 minuti ciascuna nei luoghi di maggiore interesse storico artistico. Eco Green Tours vorrebbe allargare il servizio realizzando quattro punti di stazionamento (piazza San Firenze, Stazione, Santa Maria Novella e piazza Repubblica) e un nuovo percorso per piazzale Michelangelo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento