rotate-mobile
Cronaca Empoli

Consip: rivelazione di segreto, a giudizio Luca Lotti  

La Procura aveva chiesto il non luogo a procedere  

Disposto dal gup di Roma il rinvio a giudizio per Luca Lotti, ex ministro dello sport nel governo Gentiloni e precedentemente sottosegretario nel governo Renzi. Oltre al 38enne empolese, chiarisce l'agenzia Ansa, il rinvio a giudizio è stato richiesto anche per il generale dei carabinieri Emanuele Saltalamacchia, all'epoca dei fatti comandante della legione Toscana. L'accusa, scaturita in uno dei filoni dell'indagine sul caso Consip, è rivelazione di segreto d'ufficio.

La Procura aveva chiesto il non luogo a procedere. Il processo è fissato per il 13 ottobre. 

"In quella data i giudici della ottava sezione collegiale, davanti ai quali si celebra il procedimento principale che vede Lotti e Saltalamacchia già imputati per favoreggiamento insieme ad altri, dovranno unificare i processi.  Per l'accusa di rivelazione del segreto d'ufficio il pm Mario Palazzi lo scorso anno aveva chiesto l'archiviazione alla quale il gip Gaspare Sturzo si era opposto chiedendo una proroga di indagine".  
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Consip: rivelazione di segreto, a giudizio Luca Lotti  

FirenzeToday è in caricamento