menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rifredi, sesso, tradimenti e foto hot: scappatella si conclude in estorsione

I carabinieri hanno arrestato la partner di un uomo che aveva scoperto sul pc del fidanzato le foto della donna con cui l'aveva tradita poi diventata la sua vittima

Quando dall’infedeltà nasce il ricatto. E’ successo dopo una relazione intrapresa sul web, i due si erano conosciuti sul social Badoo.it, finendo per inviarsi foto dei loro corpi nudi, da una cittadina sudamericana e il fidanzato di una cittadina cubana di 40 anni. Quest’ultima da molti anni residente in città. La donna aveva scoperto sul pc del trentenne che la sua metà aveva avuto una relazione con una 32enne ecuadoriana, sposata, trovando sul pc del partner alcune foto della donna nuda.

La quarantenne a questo punto ha contattato la 32enne chiedendole 500 euro, somma necessaria per cancellare le foto intime, minacciandola che altrimenti sarebbero finite in mano al marito. La sudamericana si è così trovata a pagare 250 euro in contanti. Sperando, visto che la 40enne aveva cancellato le foto in sua presenza, che la vicenda fosse conclusa. Ma solo due giorni dopo la donna tradita è tornata alla carica, chiedendo stavolta duecento euro.

Intuendo di come la vicenda stesse diventando difficilmente gestibile, la 32enne si è rivolta agli uomini dell’Arma di Rifredi, che hanno bloccato la cittadina cubana subito dopo il secondo scambio di banconote. Questa è arrestata in flagranza per estorsione e trattenuta presso la camera di sicurezza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento