Rifiuti: traffico illecito verso la Nigeria, sequestrato container

L'operazione dei militari del Noe di Firenze

Un container, pronto per essere illegalmente spedito in Nigeria e in cui c'era un ingente quantitativo di rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche illecitamente raccolto in Toscana e nel resto del territorio nazionale, è stato scoperto e sequestrato dai militari del Noe, Nucleo operativo ecologico, di Firenze.

Tre le persone identificate e denunciate: due imprenditori italiani che, sprovvisti di qualsiasi autorizzazione, reperivano e raccoglievano apparecchiature elettriche ed elettroniche fuori uso, e un venditore ambulante di origini nigeriane, stabilmente residente in Italia.

Sono state recuperate, in occasione del sequestro, anche le false dichiarazioni degli esportatori, che attestavano il trasporto di semplici masserizie al fine di eludere i controlli delle autorità doganali.

Il Noe riferisce che il container era pronto per essere spedito. All'interno c'erano principalmente strumentazioni elettromedicali, lavatrici, frigoriferi, stampanti e computer: tutti materiali dismessi dichiarati fuori uso da Aziende sanitarie locali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Follia in Appennino: contromano per 40 chilometri sull'autostrada A1

  • Toscana in "zona gialla rafforzata": cosa si potrà fare e cosa no

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 13 gennaio 2021: le previsioni segno per segno

  • Coronavirus, 529 casi in Toscana. A Firenze 116 nuovi positivi e 3 decessi

  • Scomparso nel Senese la vigilia di Natale, lo ritrovano perché ubriaco si schianta a Firenze contro un semaforo

  • Nuovo Dpcm e spostamenti per andare dai congiunti fuori regione: cosa succede da sabato 16 gennaio

Torna su
FirenzeToday è in caricamento