rotate-mobile
Cronaca Sesto Fiorentino

Rifiuti, arriva l’ultimo ok all’inceneritore di Case Passerini

Incatasciato: “E' risposta a carenza impianti”. Il comitato "Mamme No Inceneritore" promuove un incontro con l'autore Max Strata

La Citta' metropolitana di Firenze, con l'atto n. 4688 del 23 novembre, "rilascia l'ultima autorizzazione necessaria alla realizzazione e alla gestione dell'impianto di incenerimento dei rifiuti con recupero energetico a Case Passerini". Lo fa sapere il segretario metropolitano del Pd Fabio Incatasciato, riporta l’agenzia Dire, che ne "prende atto con soddisfazione: anni passati a perfezionare il progetto, a rendere irrilevante l'impatto ambientale dell'impianto, a costruire una societa' a stragrande maggioranza pubblica per la sua costruzione e gestione assicurano, nel massimo della trasparenza, il controllo e la buona gestione dell'impianto che sorgera' a Case Passerini".

Per il segretario 'dem' la scelta dara' una "risposta alla carenza di impianti di smaltimento di rifiuti che affligge la nostra area, la piu' popolosa della Toscana, e si potranno impostare nuove e migliori politiche per la riduzione e la differenziazione dei rifiuti". Sempre Incatasciato ricorda che l'impianto e' stato pensato "sulla previsione di raggiungere il 70% di raccolta differenziata nell'intero Ato centro: il Pd proseguira' il suo impegno affinche' questo traguardo, ambizioso, venga raggiunto il prima possibile, e sara' a disposizione dei cittadini perche' ogni procedimento avvenga nella massima trasparenza".

Il Pd metropolitano, infine, "si impegnera' anche perche' ogni misura di miglioramento ambientale contenuta negli accordi riguardanti l'impianto e l'area circostante sia pienamente rispettata e migliorata, per fare della piana fiorentina sede non solo di infrastrutture ma di parchi e verde pubblico".

CONTRO – Domani pomeriggio (ore 18) le "Mamme No Inceneritore", un comitato di cittadini che nel portare avanti la battaglia contro il nuovo impianto nella Piana fiorentina sostiene iniziative di informazione e divulgazione, promuove un incontro al Caffè Letterario delle Murate con Max Strata. L'autore presenterà il suo libro "Oltre il limite - noi e la crisi ecologica".

Durante la serata inoltre sarà effettuata anche un'iniziativa legata al progetto "Bottigliette di plastica al bando" approvato nell'ambito delle iniziative per la Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti e volta a disincentivare l'utilizzo quotidiano delle bottigliette di plastica a favore di borracce in acciaio maggiormente ecosostenibili.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rifiuti, arriva l’ultimo ok all’inceneritore di Case Passerini

FirenzeToday è in caricamento