Rifiuti: raffica di multe per abbandoni in strada

Il sindaco: "Tolleranza zero"

Tolleranza zero contro l’abbandono di rifiuti. E’ la linea dura voluta dal sindaco Dario Nardella che vuole contrastare l’inciviltà dei tanti che lasciano fuori dai cassonetti o conferiscono erroneamente la loro spazzatura, soprattutto quella ingombrante. Dall’inizio dell’anno sono stati fatti 340 interventi di contrasto, con 229 sanzioni amministrative e 9 denunce penali. Intanto sono partite le foto trappole, dislocate in vari punti del territorio, che consentono di ‘beccare’ in uno scatto la persona incivile. 

“A Firenze – ha dichiarato il sindaco Dario Nardella, che ha presentato le novità insieme all’amministratore delegato di Alia Alessia Scappini e al comandante della Polizia Municipale Alessandro Casale, alla presenza degli assessori all’ambiente Alessia Bettini e alla sicurezza Federico Gianassi, nonché dei presidenti dei Quartieri – non c’è un’emergenza rifiuti ma c’è un’emergenza maleducazione. Siamo stufi di vedere la città violentata da persone incivili che abbandonano rifiuti fuori dai cassonetti e non rispettano le regole minime di attenzione verso la raccolta dei rifiuti. E non si tratta di semplici sacchetti di sporco ma a volte di interi arredamenti, materassi, scarti industriali, rifiuti elettronici che hanno uno smaltimento particolare. E’ il momento di dire basta. I cittadini devono sapere che saremo inflessibili”. 

Il sindaco ha indicato quattro vie per il contrasto di queste pratiche indecorose: gli appostamenti della Polizia municipale, le Guardie ambientali volontarie, gli ispettori di Alia (adesso 5 squadre ma è stato chiesto il raddoppio), e le foto trappole, al momento 12 in dotazione. “Chiedo l’aiuto dei cittadini – ha aggiunto il sindaco – che possono rivolgersi ad Alia o alla Polizia municipale. Firenze non si difende solo a parole. Se siamo sempre stati attenti, da ora in poi saremo inflessibili”. 
 

Potrebbe interessarti

  • 10 idee per una gita fuori porta in Toscana per Ferragosto

  • Accadde oggi: il film Amici miei arriva al cinema

  • Furti in casa: tornano i contributi per l’installazione degli allarmi

  • "Non ci resta che piangere": 35 anni dopo il film in piazza del Carmine

I più letti della settimana

  • Lite per il parcheggio finisce nel sangue: muore residente a Sesto

  • Incendio all'Isolotto: colonna di fumo sulla città

  • Addio allo stress da posto fisso: così amore e viaggio ci hanno cambiato la vita

  • Incidente in montagna sulle Dolomiti: muore escursionista fiorentino

  • Terremoto: nuova scossa, la terra trema ancora

  • Terremoto a Forlì Cesena: la scossa sentita anche in provincia di Firenze

Torna su
FirenzeToday è in caricamento