rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Cronaca

Rifiuti sversati in Mugello sono risultati pericolosi, paura per la salute

I materiali sequestrati a febbraio nello stabilimento della 'ex calce Paterno', nel Mugello fiorentino sono stati giudicati pericolosi dagli uomini del Corpo Forestale dello Stato e da Arpat

Residui di lavorazione chiamati 'polverino 500 mesh' questo hanno trovato i militari giunti per effettuare il sequestro disposto ad inizio anno dalla Procura. Affermano Forestale ed Arpat: "Il dato conferma l’allarme ambientale sul sito, e non conforta quanti sono preoccupati per le possibili ricadute sulla salute". 
Ben 5 i sigilli ai siti di stoccaggio di rifiuti apposti nelle province di Firenze, Massa Carrara, Prato e Biella. 
Il 'polverino 500 mesh' stando alle valutazioni degli inquirenti della forestale, sarebbe stato "Venduto come un sottoprodotto, accompagnato da una scheda tecnica contenente informazioni non rispondenti alla vera natura e composizione". La pericolosità della sostanza, dovuta alla presenza di ossidi di Nichel, sarebbe stata a conoscenza di chi se ne è liberato tanto da averla riconosciuta in alcuni atti aziendali "speciale e pericolosa"

Solo una questione di termini? Dibattuto il tema delle classi di rifiuto. Ha tenuto banco per molto tempo la questione sul declassamento di alcuni materiali al fine di poterne disporre lo smaltimento presso discariche generiche e non in siti speciali. Ma la partita si gioca solo sul piano burocratico?

La disciplina dello smaltimento dei rifiuti continua a restare un terreno minato per le future generazioni. In assenza di una classificazione certa, accompagnata da severi controlli, continuano infatti a presentarsi alla cronaca terre dei fuochi che produrranno effetti a distanza di tempo ed in alcuni casi la scienza non è in grado di anticipare quali e come si presenteranno tali ricadute sugli esseri umani.
Per quanto sia economicamente redditizio il mercato nero dei rifiuti e la necessità di sversare materiali 'ingombranti' per procedere alla produzione di beni o alla realizzazione di opere, ne vale davvero la pena?

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rifiuti sversati in Mugello sono risultati pericolosi, paura per la salute

FirenzeToday è in caricamento