menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Empoli, 15 sacchi di rifiuti smaltiti in modo illecito: denunciata tatuatrice

All'interno i carabinieri forestali hanno trovato un po' di tutto

Denunciata una tatuatrice per gestione illecita e abbandono di rifiuti speciali in località Corticella, nel Comune di Empoli.

I carabinieri forestali sono intervenuti dopo una segnalazione e hanno trovato una quindicina di grossi sacchi neri abbandonati, con all'interno rifiuti urbani e rifiuti speciali riconducibili ad attività di tatuatore.

Si trattava di numerosi 'grip' (impugnature) e 'trips' ( tubi che contengono l'ago) usa e getta per tatuaggi, guanti in lattice, disegni per tatuaggi, fogli di carta ectografica utilizzata per trasferimento dei tatuaggi, rasoi, contenitori di siringhe.

Fra tali rifiuti è stata rinvenuta una nota di corrispondenza che riconduceva alla donna, 30enne, risultata da indagini successive, titolare di uno studio di tatuaggi a Empoli. Inoltre c'erano disegni di tatuaggi a sua firma.

I rifiuti provenienti da attività di tatuatori quali aghi, siringhe, lame, vetri, lancette, pungi dito, testine di rasoi e bisturi monouso, secondo le normative devono invece essere smaltiti come pericolosi, gli altri come rifiuti speciali non pericolosi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento