rotate-mobile
Cronaca

Morte Ricky Bibey: nessun indagato, il pm chiede l'archiviazione

L'ex rugbista inglese fu trovato morto senza vita in un albergo, la compagna ferita

La procura di Firenze ha chiesto al gip di archiviare l'inchiesta sulla morte di Ricky Bibey, l'ex rugbista inglese 40enne trovato senza vita il 16 luglio 2022 nella stanza di un hotel a due passi dal Ponte Vecchio, dove alloggiava con la compagna.

Fu la donna, 45 anni, a dare l'allarme prima di venire a sua volta soccorsa, essendo ferita in modo grave.

Giallo in hotel: uomo morto e compagna ferita / VIDEO - FOTO

Le indagini, per omicidio colposo, si chiuderebbero così senza indagati.

La ricostruzione

La pm Ester Nocera ha ricostruito cosa sarebbe avvenuto in quella camera d'albergo tra i due, arrivati a Firenze per una vacanza.

La coppia viveva a Manchester, dove lei era proprietaria di un'agenzia immobiliare in cui lavorava anche il quarantenne.

Il viaggio in Italia doveva riunire la coppia che, hanno ricostruito le indagini, aveva vissuto un periodo di crisi.

La sera del 15 luglio i due uscirono a cena e al ritorno in albergo avrebbero litigato. L'uomo, ritiene la procura, avrebbe aggredito a scopo sessuale la donna.

Quest'ultima avrebbe perso i sensi e poi al suo risveglio avrebbe trovato il compagno deceduto: l'ipotesi della procura è che la causa del decesso dell'uomo sia collegabile anche all'assunzione di droga.

Fu la donna a raccontare agli investigatori di aver litigato con il compagno perché non voleva avere rapporti sessuali con lui. Disse che l'uomo era fuori di sé e voleva "cancellare tutti e due".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morte Ricky Bibey: nessun indagato, il pm chiede l'archiviazione

FirenzeToday è in caricamento