rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Cronaca

Medicina: lo strano caso della 21enne fiorentina che suda sangue

La giovane è sotto osservazione all'Università di Firenze. Sarebbe affetta da ematoidrosi

Suda sangue da mani e viso. E' la strana malattia di cui soffre una 21enne fiorentina. Scientificamente si chiama ematoidrosi ma alcuni testi medici la definiscono come una condizione "non scientificamente provata". Il caso della giovane è studiato da due ricercatori dell'Università di Firenze, Roberto Maglie e Marzia Caproni, che hanno scritto un articolo sul Canadian Medical Association Journal. La patologia provoca sudorazione di sangue dal palmo delle mani e dal viso, e si verifica in qualsiasi momento della giornata, sia che la ragazza stia facendo uno sforzo sia che stia mangiando o dormendo. Solo un particolare momento di stress sembra giustificare la sudorazione di sangue da parti del corpo dove non ci sono lesioni. La malattia è diventata una schiavitù, provocando una situazione psicologica di fragilità visto che gli episodi possono avvenire in qualsiasi momento e durare da uno a 5 minuti.

"La ragazza si è rivolta all'ospedale - spiegano alla Nazione Maglie, ricercatore, e Caproni, professore docente a contratto al dipartimeno di medicina e chirurgia traslazionale, sezione dermatologia - quando il sintomo si manifestava da tre anni".

"La paziente è diventata socialmente isolata a causa dell'imbarazzo per il sanguinamento - si legge nell'articolo - e ha riportato sintomi compatibili con una depressione maggiore e un disturbo da panico".

La ragazza sembra stare meglio. "Dopo la somministrazione di un farmaco antipertensivo - ha detto Caproni - c'è stato un miglioramento, i sanguinamenti sono meno frequenti e ridotti. L'ipotesi è che ci sia un restringimento e una rottura dei capillari che circondano le ghiandole sudoripare".

L'ematoidrosi è una condizione descritta raramente in letteratura. Si contano sulle dita di una mano i casi conosciuti scientificamente. Un caso, riguardante un uomo di 72 anni, è stato riportato nel 2009 dall'Indian Journal of Dermatology, che ne ha descritti altri due nel 2010 e nel 2013. Sempre nel 2013, il caso di una ragazza con questa condizione è stato invece descritto dalla rivista specializzata in ematologia Blood. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Medicina: lo strano caso della 21enne fiorentina che suda sangue

FirenzeToday è in caricamento