Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca

Revocato lo sciopero di venerdì. La Regione dà 4 milioni ai trasporti

Si è concluso il tavolo tra Regione, sindacati, aziende ed enti locali. La Giunta Rossi ha messo sul piatto altri quattro milioni di euro per i trasporti ma gli altri devono riformare le metodologie di spesa

Il tavolo tra Regione, Anci ,Upi, sindacati e aziende di trasporto sembra esser stato fruttuoso. Nuove risorse sono state messe in campo dalla giunta Rossi a patto che si blocchino i licenziamenti da parte delle aziende e si sospendano le mobilitazioni sindacali.
L’accordo firmato ieri sembra aver appianato i conflitti per traghettare il trasporto pubblico locale ad una soluzione unica e condivisa.
"La cabina di regia coordinata dalla Regione ha dato i primi risultati sperati - ha spiegato l'assessore regionale ai trasporti Luca Ceccobao - Alla fine ha prevalso la volontà di lavorare tutti assieme per superare un momento critico nato dai drastici tagli del Governo al trasporto pubblico locale. La Regione mette nuove risorse, 4 milioni, così come dagli altri soggetti arrivano impegni concreti per salvaguardare e rilanciare il settore”.
Per quest’anno sul piatto delle trattative sono stati aggiunti 4 milioni di euro, ai 188 già destinati ai trasporti, per compensare i tagli governativi e bloccare lo sciopero indetto per venerdì.

Le aziende dei trasporti hanno accettato di non procedere ad azioni unilaterali nei confronti del personale per almeno un mese oltre a cercare di ridurre i costi di 4,5 milioni rispetto al 2010. Ottimizzazione anche da parte di Comuni e Province con la promessa di una riorganizzazione dei loro servizi. Il tavolo si è concluso con una mediazione transitoria fino al momento in cui ci sarà da affrontare il capitolo gestore unico.


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Revocato lo sciopero di venerdì. La Regione dà 4 milioni ai trasporti

FirenzeToday è in caricamento