Femminicidi: restituita la panchina rossa rubata in Via Allori

Lasciato un biglietto di scuse dopo che la panchina è stata rimessa al suo posto

La panchina restituita credits by Facebook Bettini

Restituita la panchina rossa del giardino di Via Allori che era stata portata via la notte precedente. A darne notizia l'assessore comunale Alessia Bettini che ha postato su Facebook le foto della panchina con sopra un foglio di scuse: "Scusate per l'accaduto non eravamo a conoscenza del significato così importante. Sappiano che averla riportata indietro non basterà a scusare il gesto il gesto indignitoso che abbiamo fatto". Firmato "O.G.D.T". 

L'assessore soddisfatto del mea culpa: "Che gioia OGGI, dopo lo sdegno di ieri. Nella notte hanno riportato la panchina rossa al suo posto in via Allori. #Denunciare serve sempre: indignatevi per le cose che non vanno. Cambiare si può!"

Le panchine rosse, simbolo della lotta alla violenza sulle donne, erano state collocate a novembre 2018 nei cinque quartieri di Firenze e precisamente nei giardini di via Maragliano, Campo di Marte, Anconella, viale dei Bambini e via Allori. Le sedute, realizzate in alluminio e frassino, sono lunghe circa due metri e sono state donate al Comune dalla società Timber Lab del Casentino. A queste si aggiungono le due panchine rosse collocate in via dell’Isolotto e piazza Elia Dalla Costa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Follia in Appennino: contromano per 40 chilometri sull'autostrada A1

  • Toscana in "zona gialla rafforzata": cosa si potrà fare e cosa no

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 16 gennaio 2021: le previsioni segno per segno

  • In Toscana torna il weekend in zona gialla: cosa si può fare e cosa no

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 13 gennaio 2021: le previsioni segno per segno

  • Scomparso nel Senese la vigilia di Natale, lo ritrovano perché ubriaco si schianta a Firenze contro un semaforo

Torna su
FirenzeToday è in caricamento