Genitori Renzi: il Tribunale del Riesame si riserva sulla revoca dei domiciliari

I giudici dovrebbero esprimersi entro lunedì

I giudici del Riesame si riservano sulla richiesta di revoca degli arresti domiciliari dei genitori di Matteo Renzi. Lo riporta l'Ansa, che spiega che questa mattina l'udienza è durata due ore, al termine delle quali i giudici hanno deciso di esprimersi entro lunedì prossimo sulla domanda presentata dai legali di Tiziano Renzi e della moglie Laura Bovoli.

I genitori dell'ex premier Matteo Renzi sono accusati di bancarotta e false fatturazioni nell'ambito di un'inchiesta della Procura fiorentina, che ha puntato l'occhio sul fallimento di alcune cooperative collegate alla loro azienda di famiglia, la Eventi 6. Entrambi i genitori sono ai domiciliari a Rignano sull'Arno, in casa della figlia Matilde, dal 18 febbraio.

Da quanto si apprende i difensori hanno contestato uno per uno i capi d'accusa, in particolare l'accusa di bancarotta. "I nostri clienti hanno fiducia nella giustizia - ha siegato all'Ansa uno dei difensori della famiglia, l'avvocato Federico Bagattini - e questo non deve mai venir meno. Sono chiaramente un po' 'storditi' ma i loro avvocati sono combattivi come è giusto che sia. In ogni caso stiamo parlando al massimo di un'evasione fiscale per 114 mila euro".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Giani: “Con questi numeri Toscana gialla o arancione”

  • Coronavirus, Giani: "La Toscana torna arancione dal 4 dicembre"

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 25 novembre 2020: le previsioni segno per segno

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 23 novembre 2020: le previsioni segno per segno

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 26 novembre 2020, le previsioni segno per segno

  • Extra cashback: il regalo di Natale del governo a chi acquista con carta di credito e bancomat

Torna su
FirenzeToday è in caricamento