rotate-mobile
Giovedì, 2 Febbraio 2023
Cronaca

Serie di rapine violente in centro storico: individuati e denunciati 6 giovanissimi / VIDEO

Indagine 'Toro Rosso' dei carabinieri: in tutti i casi stesso modus operandi, accerchiando e minacciando le vittime, il più delle volte utilizzando un coltello

All’esito di una prolungata attività d’indagine sviluppata dai militari della stazione di Firenze Palazzo Pitti, i carabinieri hanno denunciato sei ragazzi, tutti residenti nell’hinterland fiorentino, di cui cinque minorenni (16 e 17enni) ed uno da poco diciottenne, ritenuti a vario titolo responsabili di sette rapine commesse ai danni di coetanei, il 26 febbraio e il 26 marzo, tra Piazza Pitti e Piazza della Repubblica.

Le indagini svolte dai carabinieri hanno avuto inizio a seguito dell’arresto di un ragazzo di 17 anni lo scorso 26 febbraio, ritenuto responsabile di una rapina di poche decine di euro effettuata, assieme a due complici, in piazza Carlo Levi alle ore 23 circa.

La dettagliata visione ed analisi delle telecamere di video sorveglianza comunali e di Palazzo Pitti e i successivi approfondimenti investigativi, refertati al sostituto procuratore dei minori  Filippo Focardi, ha poi consentito di delineare altri analoghi episodi avvenuti nel corso della medesima sera nella zona, aventi quali responsabili lo stesso ragazzo ed altri suoi coetanei.

In tutti i casi i soggetti indagati hanno tenuto lo stesso modus operandi, accerchiando e minacciando le vittime, il più delle volte utilizzando un coltello, per racimolare poche decine di euro.

Rapine seriali: arrestato 49enne

Mandibola fratturata perché non aveva soldi

In un caso, in assenza di soldi da rapinare, gli aggressori hanno colpito con un pugno la loro vittima, procurandogli una frattura alla mandibola.

La pressione investigativa sviluppata a carico dei sospetti – tra cui sin da subito emergeva anche il neomaggiorenne – permetteva infine di acclarare la loro responsabilità in ordine a ulteriori due rapine, avvenute il successivo 26 marzo in piazza della Repubblica.

A conclusione dell’indagine, convenzionalmente denominata 'Toro Rosso' (per via del giubbotto indossato da uno degli indagati, raffigurante il simbolo dei Chicago Bulls, nota squadra di basket americana, forse proprio quale ‘segno distintivo’) la procura della Repubblica presso il tribunale per i minorenni di Firenze e la procura della Repubblica presso il tribunale di Firenze hanno dichiarato, a carico di tutti gli indagati, la conclusione delle indagini, quale atto propedeutico alla futura richiesta di rinvio a giudizio. Sotto, il video diffuso dai carabinieri:

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie di rapine violente in centro storico: individuati e denunciati 6 giovanissimi / VIDEO

FirenzeToday è in caricamento