Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca Le Cascine / Via Giovanni dei Marignolli

Ponte di Mezzo, brutale rapina in strada: spacca una bottiglia in testa a una donna per strapparle il cellulare

La signora, sorpresa dal nubifragio, si era riparata sotto una pensilina. Il rapinatore, descritto come un uomo di colore, è fuggito

Brutale rapina in pieno giorno al Ponte di Mezzo. Una signora di 48 anni è stata aggredita e derubata da un cittadino di colore che le ha spaccato una bottiglia di vetro in testa pur di strapparle di mano il cellulare.

E' accaduto ieri, intorno alle 14, in via dei Marignolli. La signora, sorpresa dal nubifragio, si era riparata sotto una pensilina quando da dietro è sopraggiunto un uomo, molto agitato, che si è messo a infastidire i passanti.

Lo stesso ha poi 'puntato' la donna: prima l'ha minacciata per farsi consegnare il telefono, poi - dato che la donna si è messa a urlare - l'ha colpita in testa con una bottiglia di vetro, le ha strappato i lcellualre di mano ed è fuggito mentre la vittima si piegava a terra per il dolore, sanguinante alla fronte.  

La rapina è stata vista da un corriere di passaggio in quel momento. L'uomo al volante si è immediatamente messo all'inseguimento del malvivente in fuga. Nel frattempo sono stati allertati i soccorsi.

La donna, a lungo sotto choc per l'accaduto, è stata medicata dai sanitari del 118 e trasportata in ospedale, dove ha ricevuto una prognosi di 7 giorni per le ferite alla testa.  

Il rapinatore è stato invece raggiunto in via Mariti dal suo inseguitore, riuscito a riprendere il cellulare della vittima ma non a bloccare il rapinatore.

La refurtiva è stata restituita alla signora. Ricerche dell'aggressore - descritto come un giovane uomo di colore - sono in corso da parte della polizia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ponte di Mezzo, brutale rapina in strada: spacca una bottiglia in testa a una donna per strapparle il cellulare

FirenzeToday è in caricamento