Rapinati alle Cascine, via la borsa mentre siedono su una panchina

Vittima una coppia di 25enni

Rapinati alle Cascine, in viale degli Olmi. Vittime, una coppia di ragazzi 25enni, di origini peruviani. Ieri mattina, domenica, intorno alle 6 del mattino, visibilmente sotto l'effetto del'alcol, erano seduti su una panchina.

Ad un certo momento, come raccontato poi alla polizia in sede di denuncia, sono stati avvicinati da due giovani. Uno dei quali improvvisamente ha preso la borsa della ragazza, poi entrambi sono corsi via.

Uno dei due presundi ladri è stato identificato poco dopo. E' un 25enne di origini gambiane, risultato irregolae e denunciato per furto aggravato quale presunto autore della rapina.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La borsa non è stata ritrovata. Il 25enne fermato aveva con sé anche un telefono cellulare, possibile provento di un precedente furto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 14 settembre 2020: le previsioni segno per segno

  • Enoteca Pinchiorri: l'asta delle bottiglie ha fruttato più di 3 milioni di euro

  • Lavoro: posto fisso in Comune, concorso a Empoli

  • Crisi Coronavirus, la Cgil: "Hotel Villa La Vedetta chiude, 15 dipendenti a casa"

  • Sesto Fiorentino: scivola in bagno e batte la testa, muore 12enne

  • Caso positivo di Covid alla Dino Compagni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento