Venerdì, 19 Luglio 2024
Cronaca Centro Storico / Piazza della Stazione

Sfregiò giovane cameriere precario: rapinatore marocchino patteggia 4 anni e mezzo

Il fatto avvenne un anno fa. La vittima era da poco uscita dal turno di lavoro al Mc Donald's di piazza Stazione

Primo verdetto nell'ambito del procedimento che vede alla sbarra due cittadini marocchini accusati di aver sfregiato gravemente al volto, a scopo di rapina, un giovane cameriere precario del McDonald's di piazza Stazione. 

Il lavoratore, oggi 29enne, venne aggredito nel novembre 2021 dopo essere uscito dal turno serale di lavoro. Stava chiamando la madre, come sua abitudine, durante il tragitto per andare a prendere l’autobus in piazza San Marco. 

Come documentato dalle telecamere i due imputati, 25 anni entrambi, lo avvicinarono con il pretesto di una sigaretta e poi tentarono di rapinarlo del portafoglio. 

Il giovane reagì e venne colpito da una lama al volto (cinquanta punti di sutura). I due vennero poi rintracciati e arrestati dalla polizia. Sono ancora oggi detenuti.

Per uno dei due, nei giorni scorsi si è arrivati a sentenza: patteggiamento e pena di 4 anni e mezzo. Per l’altro è invece in corso il processo in abbreviato che dovrebbe andare a sentenza il 25 gennaio 2023.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sfregiò giovane cameriere precario: rapinatore marocchino patteggia 4 anni e mezzo
FirenzeToday è in caricamento