Via degli Artisti: rapina in banca, rubati 50mila euro in contanti

Ieri mattina un uomo con il volto coperto ha rapinato la Cassa di Risparmio di via degli Artisti. Dopo aver chiuso un dipendente nel bagno è fuggito con 50mila euro

via degli Artisti

Ieri mattina, poco dopo mezzogiorno, un uomo con il volto coperto da un paio di occhiali da sole ha rapinato la filiale della Cassa di Risparmio di via degli Artisti. Il rapinatore prima ha finto di parlare al cellulare poi, approfittando della banca deserta, erano presenti un cassiere e un dipendente che non si è accorto di nulla, si è avvicinato allo sportello. Ha estratto un taglierino dalla tasca, intimando al cassiere di svuotare i cassetti e ammucchiare i contanti in un sacco di plastica. Una volta appropriatosi del bottino, un busta con circa 50mila euro, ha chiuso il dipendente nel bagno della banca e poi si è dato alla fuga. Da quanto ricostruito dalla testimonianza l'uomo, che parlava con accento italiano, sarebbe fuggito a piedi in direzione di piazzale Donatello.  
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le espressioni che solo un vero fiorentino riesce a capire

  • 10 modi di dire fiorentini che dovresti conoscere

  • 15 Ghost-Town della Toscana che dovreste visitare

  • I veri nomi fiorentini e toscani

  • La vera ricetta della cecina

  • Come cucinare il lampredotto alla fiorentina

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento