Litiga con la ex fidanzata, lei lo accoltella alla gamba

Dopo una lite pregressa una 30enne fiorentina ha accoltellato alla coscia il suo partner. La donna è stata denunciata dai Carabinieri mentre il ragazzo è stato giudicato guaribile in otto giorni

"E' stata la mia ex fidanzata" ha detto entrando con la gamba sanguinante in un pub del centro di Firenze.  Queste le parole di un 28enne dopo esser stato accoltellato alla coscia dalla compagna, una fiorentina di 30 anni. La coppia, in lite da alcuni giorni, dopo aver trascorso la serata nel pub era rientrata a casa. Solcata la porta il ragazzo ha cercato di appacificarsi con la sua convivente chiedendole scusa, ma questo non ha attenuato la rabbia di lei.

La partner lo ha dapprima morso ad una mano e poi ferito alla gamba con un lama di 12 centimetri. Il ragazzo è uscito tornando nel locale, dove la coppia aveva trascorso le ultime ore, chiedendo aiuto. La 30enne è stata denunciata dai Carabinieri mentre l’uomo è stato giudicato guaribile in 8 giorni.
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le espressioni che solo un vero fiorentino riesce a capire

  • 10 modi di dire fiorentini che dovresti conoscere

  • 15 Ghost-Town della Toscana che dovreste visitare

  • I veri nomi fiorentini e toscani

  • La vera ricetta della cecina

  • Come cucinare il lampredotto alla fiorentina

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento