menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

No a Casapound, il Quartiere 2 vota contro l'apertura della nuova sede a Coverciano

Il centro sociale di destra ha annunciato un nuovo spazio a Coverciano. Il Quartiere 2 si oppone: "Casapound è sinonimo di violenza e odio razziale. Non la vogliamo"

Il Consiglio del Quartiere 2, presieduto da Michele Pierguidi, ha approvato ieri una mozione contro l’apertura di una nuova sede di Casapound, centro sociale di destra, a Coverciano, in via D’Annunzio.

Casapound rivendica la rinascita di fascismo e nazismo in Italia e in Europa come risposta alla crisi economica, politica e al malessere sociale, incitando anche all’odio razziale. La sua presenza è spesso sinonimo di violenza, aggressioni e intimidazioni - si legge nella premessa al testo -. Firenze è stata duramente colpita dall’attentato alla comunità senegalese del 13 dicembre 2011, nel quale persero la vita due persone e ne furono ferite altre tre, attentato realizzato da Gianluca Casseri, iscritto a Casapound. Non si può tollerare che a Firenze, medaglia d’oro per la Resistenza, sempre distintasi per i valori di pace, tolleranza e antifascismo, trovi spazio una tale associazione”.

Casapound risponde che non si tratta di una nuova sede, ma di una libreria. In molti però pensano che sia solo una copertura. Anche l’ANPI, l’associazione partigiani, si è schierata apertamente contro. La mozione si conclude invitando Palazzo Vecchio ad evitare l’apertura.

L’amministrazione comunale si adoperi affinché la sede non venga aperta, costituendo la presenza di Casapound sul nostro territorio una minaccia per l’ordine pubblico. Chiediamo che a Casapound e ad associazioni ad essa riconducibili sia negata la possibilità di accedere a spazi pubblici o sedi istituzionali e che prosegua l'opera di mantenimento della memoria storica della Resistenza e delle origini antifasciste della Repubblica Italiana”.

Il testo, approvato con i voti favorevoli di Pd, Sel e Movimento 5 stelle (contrari Forza Italia e Lista Galli), passerà ora nelle mani del Consiglio comunale. Domani è previsto un altro presidio in zona contro l’apertura dello spazio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento