Quadro rubato dai nazisti: il dipinto torna a Firenze

Sarà restituito alla Galleria di Palazzo Pitti

Il direttore Schmidt di fronte a una copia del quadro rubato, fonte Uffizi

Il dipinto "Vaso di Fiori" del pittore olandese Jan van Huysum sarà restituito alla Galleria di Palazzo Pitti a Firenze.

I ministri degli Esteri di Germania e Italia, Heiko Maas ed Enzo Moavero, si recheranno a Firenze per l'occasione.

Il dipinto era stato rubato dal museo fiorentino durante l'occupazione tedesca nella Seconda guerra mondiale e da allora è rimasto in Germania.

Per il ritorno del quadro, Eike Schmidt, direttore delle Gallerie degli Uffizi, alle quali appartiene Palazzo Pitti, si era pubblicamente speso lo scorso mese di gennaio. Grazie, dunque, alla stretta cooperazione fra i due ministri Maas e Moavero, il quadro, uno dei lavori più importanti del maestro olandese, può ora tornare al posto che gli era stato assegnato, quasi due secoli fa, dal Gran Duca di Toscana Leopoldo II della casa di Lorena.

Quadro rubato dai nazisti: la Germania pronta a restituirlo

Potrebbe interessarti

  • Accadde oggi: il film Amici miei arriva al cinema

  • Spioncino digitale: ecco come funziona e perchè sceglierlo

  • "Non ci resta che piangere": 35 anni dopo il film in piazza del Carmine

  • I 7 momenti in cui lavarsi le mani in casa è fondamentale

I più letti della settimana

  • Comico toscano miracolato: cade un albero poco prima del suo passaggio

  • Meteo Firenze: allerta per pioggia e temporali

  • Tramvia: dagli scavi sui viali spunta la testa delle mura, è polemica

  • Incidente in Viale Redi: precipita nel Mugnone / FOTO - VIDEO

  • Brutta avventura per una coppia fiorentina sulle Dolomiti

  • Pistoia: gruppo di ragazzi al pronto soccorso per disturbi intestinali 

Torna su
FirenzeToday è in caricamento