Fase 2: riparte la pulizia strade e tornano i controlli dei vigili

Dalla mezzanotte di lunedì 1 giugno si torna a spostare l'auto

Torna l’obbligo di spostare l’auto in occasione della pulizia delle strade, pena multe salate e rimozioni. Si parte lunedì 1 giugno, dalla mezzanotte.

Con il ripristino dell’obbligo, spiega una nota del Comune, tornano anche i controlli della polizia municipale e, dove previsto, le rimozioni dei veicoli in sosta.

Particolare attenzione verrà destinata da Alia, in questa prima fase della ripartenza, ai quartieri periferici, dove ci sono più residenti e si è maggiormente accumulata la sporcizia durante il lockdown e le riaperture.

Va inoltre ricordato che la pulizia strade, in alcune zone della città, non è affatto notturna ma diurna. Per conoscere con esattezza quando avverrà la pulizia strade in una determinata via o piazza, basta cliccare QUI e selezionare le opzioni desiderate. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incendio in centro: scooter in fiamme / FOTO 

  • Baby K a pranzo al circolo: "Adora la cucina toscana" / FOTO

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 23 settembre 2020: le previsioni segno per segno

  • Cosa fare nel fine settimana a Firenze

  • Crisi Coronavirus: chiude lo storico Gran Caffè San Marco

  • Coronavirus: gita in Sicilia, focolaio nel Chianti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento