menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Psicosi ai Gigli, la Cgil: "I lavoratori non sono preparati a gestire situazioni simili"

Ieri un bambino ha fatto scattare l'allarme antincendio seminando il panico tra le centinaia di persone presenti

"Esprimiamo forte preoccupazione per quanto successo ieri al centro commerciale I Gigli di Campi Bisenzio. I lavoratori non sono preparati a gestire questo tipo di emergenze”. E' il commento di Elisa Luppino di Filcams Cgil Firenze in merito al panico che si è creato ieri nel centro commerciale. 

Un bambino ha fatto suonare l'allarme anticendio nel negozio Zara seminando il terrore tra le centinai di persone che erano presenti ai Gigli. Si è creata una vera e propria ressa per uscire dallo stabile il prima possibile. Sono dovute intervenire diverse pattuglie dei carabinieri per riportare i presenti alla calma.

“Abbiamo chiesto un incontro urgente al direttore del centro commerciale - ha detto Luppino - urge un confronto per trovare soluzioni a tutela di lavoratori, a cui servono preparazione e formazione apposite, e clienti. Ogni anno milioni di persone si recano ai Gigli, è indispensabile garantire la sicurezza per tutti in ogni situazione”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

I duetti e le canzoni cover cantate a Sanremo 2021

Ultime di Oggi
  • social

    Sanremo 2021: l'omaggio di Roy Paci a Erriquez della Bandabardò

  • Cronaca

    Coronavirus in Toscana: 1.239 nuovi casi e 23 decessi

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento